Ecologia

Agricoltura spaziale, start up italiana vuole portare gli orti su Luna e Marte

Roma, 18 lug. - (AdnKronos) - Il futuro dell'agricoltura potrebbe essere non solo biologico e a basso consumo energetico, ma soprattutto spaziale, e c'è già una start up italiana che sta lavorando per rendere reale questo scenario. Portare orti domestici al Led sulla Luna e su Marte è la missione di BioPic, innovativa start up italiana attiva nella ricerca agro-spaziale che ha messo a punto un sistema di semina protetta, in grado di garantire percentuali di germinabilità elevate anche in condizioni estreme come possono essere quelle su un pianeta diverso dal nostro.

”L'AgriSpace e la ricerca sull’agricoltura spaziale avranno, e nel nostro caso già hanno, grandi ricadute sul modo in cui produrremo il cibo nei prossimi anni - spiega Renato Reggiani, presidente di BioPic srl - Ad esempio BioPic Ort, utilizza il calore domestico per far crescere un mini orto in salotto, grazie alle luci a Led e al sistema di semina semplificato e potenziato naturalmente, lo stesso che abbiamo sviluppato ed usato nei test di germinabilità su simulazioni di terreni lunari e marziani".

"Il nostro scopo - aggiunge - è dimostrare la possibilità di usare il terreno lunare e marziano per far crescere le piante, senza dover usare le grandi quantità di acqua e prodotti chimici necessari per le vecchie costose e non sostenibili culture idroponiche".

Quanto immaginato da Ridley Scott ne "Il sopravvissuto - The Martian", dove il protagonista realizza un orto su Marte, potrebbe quindi diventare realtà nei prossimi 30 anni. Nel frattempo, le applicazioni delle nuove tecnologie sviluppate per l’agricoltura spaziale saranno presto disponibili a tutti, anche per contribuire a contrastare i cambiamenti climatici nelle nostre città aumentandone la biodiversità.

Tra le innovazioni BioPic, la miniserra con coperture in polimeri in grado di cambiare la proprietà della luce in maniera passiva, variando così il colore della luce diffusa all’interno della serra aumentandone la diffusività o selezionando le frequenze del blu e rosso più utili per la crescita delle piante. Grazie all’uso della luce delle lampade a Led BioPic di nuova generazione, sarà presto possibile controllare anche la diffusione degli insetti infestanti sensibili alle radiazioni luminose e diminuire le infezioni dovute ad alcune tipiche malattie fungine.

18 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us