Ecologia

In Ruanda un importante accordo sul clima

In che cosa consiste, in sintesi, lo storico accordo raggiunto in Ruanda sulla riduzione degli idrofluorocarburi, uno dei più potenti gas serra.

Sabato 15 ottobre a Kigali, in Ruanda, 197 Paesi hanno sottoscritto uno storico accordo sulla riduzione degli idrofluorocarburi (HFC), potenti gas serra usati negli impianti di condizionamento, nei freezer e nelle bombolette che contengono sostanze in schiuma. Limitando drasticamente la loro emissione, si potrebbe evitare un innalzamento della temperatura compreso tra gli 0,2 e gli 0,44 °C entro fine secolo.

Dalla padella alla brace. Gli HFC avevano sostituito i clorofluorocarburi vietati dal Protocollo di Montreal del 1987, perché responsabili dell'assottigliamento dell'ozono. Gli HFC non sembrano contribuire al buco dell'ozono, ma negli anni sono divenuti uno dei più potenti gas serra (le sostanze di questo tipo sono responsabili dell'8% dell'impatto umano sui cambiamenti climatici).

la risoluzione. L'accordo - nella forma di una serie di aggiunte al Protocollo di Montreal - prevede che i Paesi industrializzati inizino a mettere gradualmente (si inizierà da un taglio del 10%) un tetto a queste sostanze nel 2019, e che quelli in via di sviluppo possano invece farlo dal 2024, ricevendo aiuti per la transizione verso altre sostanze, meno inquinanti ma anche meno economiche.

Entro il 2047, si dovrebbe arrivare a un taglio dell'85% di HFC, un piccolo ma fondamentale passo per rispettare gli accordi sul clima di Parigi.

17 ottobre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us