La Giornata mondiale dell'acqua 2018 vai allo speciale

Acqua: una risorsa da proteggere

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua che si celebra in tutto il mondo il prossimo 22 Marzo, la Fondazione Franco Maria Ricci organizza Labirinto d’Acque 2018, il più importante appuntamento divulgativo europeo dedicato alle risorse idriche.

[A cura di Fondazione Franco Maria Ricci]

pexels-photo-416528
22 marzo, Giornata Mondiale dell'Acqua. Per metà della popolazione mondiale riempire un bicchiere di acqua potabile non è un gesto comune.|Pexel.com

Secondo gli scienziati dello US Geological Surveys tutta l’acqua presente sul nostro pianeta, dagli oceani ai ghiacciai, dai laghi e fiumi alle falde sotterranee, fino al vapore acqueo presente nell’atmosfera, potrebbe essere raccolta in una sfera di 1.385 km di diametro. Una enorme boccia capace di contenere 1.386.000.000 km3 di acqua.


Ma se vi sembra una scorta praticamente inesauribile siete fuori strada, poiché solo una piccolissima parte di questa massa d’acqua è effettivamente disponibile per i consumi umani: bere, lavarsi, utilizzarla per l'agricoltura e l'industria etc. I ricercatori stimano che la si potrebbe contenere in una sfera di “soli” 56,2 km di diametro con un volume di 93.113 km3.

Alla luce di questi dati, appare chiaro come l’acqua, indispensabile alla vita e alle attività umane, sia una risorsa da tutelare e proteggere con tutti i mezzi che tecnologia e ricerca scientifica ci mettono a disposizione.

 

Benvenuti al Labirinto. Proprio sull'acqua è incentrato il Forum internazionale che il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci ha organizzato, con il patrocinio del presidente della Repubblica e del Parlamento europeo e in collaborazione con l’Università di Parma e la Regione Emilia-Romagna, dal 21 al 24 marzo nella sede parmense di Fontanellato, proprio in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Acqua, che ogni anno si celebra il 22 marzo. 

 

Basta uno sguardo ai numeri dell’acqua per rendersi conto di come gesti per noi quotidiani, aprire un rubinetto, farsi una doccia, lavare la frutta prima di mangiarla o utilizzare una toilette, siano in realtà dei privilegi. 

 

Una veduta aerea del Labirinto. | Carlo Vannini

L'acqua in cifre. Secondo i dati delle Nazioni Unite 1 miliardo di persone non ha accesso all’acqua potabile mentre dai 3 ai 4 miliardi non ne dispongono in quantità sufficiente. Ciò significa che dal 55 al 70% della popolazione mondiale non può accedere ai 40 litri di acqua al giorno considerati dall’OMS il minimo per soddisfare i bisogni vitali. A questi si aggiungono 2,5 milioni di persone che non hanno accesso ai servizi igienici.

Le conseguenze sono drammatiche: ogni anno 8 milioni di persone muoiono a causa di malattie legate all’indisponibilità di acqua e 1,4 milioni di bambini, uno ogni 20 secondi, muoiono a causa dell’acqua contaminata e per la mancanza di misure igieniche adeguate.

E se negli Stati Uniti il consumo giornaliero di acqua è pari a 425 litri per abitante, in Italia se ne usano “solo” 215, mentre un cittadino del Madagascar deve accontentarsi di appena 10 litri, ¼ del minimo indispensabile.

 

Luca Mercalli presenta Labirinto d'Acque 2018

 

Gli stati generali dell’acqua. La manifestazione sarà una cornice d’eccezione per la presentazione dei due più importanti report annuali dedicati alle risorse idriche: UNESCO presenterà Nature-based Solutions for Water, l’edizione 2018 dello United Nations World Water Development Report, mentre la Leonardo DiCaprio Foundation presenterà, insieme a United Nations Development Programme (UNDP) un rapporto dal titolo Nature for Water.

L’evento si svolgerà sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo ed è organizzato dalla Fondazione Franco Maria Ricci. Palcoscenico del summit sarà il Labirinto della Masone, il parco culturale dell’omonima località nei pressi di Fontanellato, che ospita la collezione d’arte di Franco Maria Ricci e il labirinto di bambù più grande del mondo.

Gli eventi. Il Forum si aprirà mercoledì 21 marzo con la conferenza internazionale “The virtuous path: from water scarcity to water efficiency” e con il primo dei Salotti d’acqua, un dialogo tra gli ospiti eccellenti del summit, tra cui Karl Burkart (Direttore Comunicazione e Innovazione della Leonardo DiCaprio Foundation), che presenterà il report “Nature for Water”.

 

Ospite d’eccezione della giornata, con il suo key note speech, sarà Monique Barbut, Executive Secretary of the United Nations Convention to Combat Desertification.

Giovedì 22 marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua, sarà dedicata alla scienza e alla divulgazione: saranno infatti ospiti di Labirinto d’Acque Enrico Giovannini, ex Ministro del lavoro e delle politiche sociali e attualmente presidente dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS), Fabio Trincardi (CNR), Gianfranco Bologna (WWF), Grammenos Mastrojeni (Ministero degli Esteri) e Alok Jha, giornalista del Guardian.

 

Donatella Bianchi, Presidente di WWF Italia, presenta la prima edizione di Labirinto d’Acque


Acqua nello spazio. La giornata sarà chiusa da Samantha Cristoforetti – la prima donna italiana nello spazio - e dal russo Gennadij Padalka - l’uomo che è stato più a lungo di chiunque altro nello spazio - che parleranno del ruolo dell’acqua nell’Universo.

La giornata di venerdì 23 marzo sarà dedicata alle politiche per la lotta i cambiamenti climatici e alle loro ricadute sulla risorsa idrica: saranno il tema centrale del convegno The “Blue Challenges and Opportunities: from strategies into actions” curato dalla Regione Emilia Romagna. Tra gli ospiti Brian Richter, uno dei massimi esperti al mondo su queste tematiche.

La salute vien dall’acqua. Sabato 24 marzo sarà dedicato all’acqua come fonte di nutrimento e salute. Umberto Solimene (presidente mondiale di FEMTEC) e Zeki Karagulle (Università di Istanbul), insieme ad altri relatori parleranno di “Ricerca, sviluppo e innovazione nella medicina termale”, mentre Paolo Pinton (UNIFE), Claudio Macca (Spedali Civili Brescia) e Marta Antonelli (Barilla CFN Foundation) si focalizzeranno sul ruolo dell’acqua come vero e proprio alimento, indispensabile a processi vitali del nostro organismo.

La giornata sarà chiusa dalla campionessa di nuoto Federica Pellegrini che, insieme a Davide Cassani, intratterrà il pubblico sul tema Acqua e sport.

 

Federica Pellegrini presenta Labirinto d’Acque 2018


Le conferenze sono a ingresso libero, con iscrizione obbligatoria. Il programma completo del forum è disponibile su www.labirintodacque.it.

 

Il Forum è arricchito dalla collaborazione di Iren, Sangemini-Acque Minerali d’Italia, Cattolica Assicurazioni, SCIC Cucine d’Italia, Dulevo International, Inacqua, Cooperativa Sociale Società Dolce, e Fondazione Cariparma.


 

06 Marzo 2018 | Rebecca Mantovani

Codice Sconto