Ecologia

A Vodafone, Energika e Sineko il premio Fire per l'energia smart

Il riconoscimento è dedicato ai migliori progetti per un uso intelligente dell’energia nel settore industriale presentati dalle società di servizi energetici e dalle società con energy manager accreditate presso il Gse

Roma, 13 nov. - (AdnKronos) - A Vodafone, Energika e Sineko il premio dedicato all'efficienza. È stato, infatti, assegnato il premio 'Certificati Bianchi per un’industria energeticamente efficiente' organizzato da Fire in collaborazione con Enel Distribuzione nell’ambito della White Arena di KeyEnergy, dedicato ai migliori progetti per un uso intelligente dell’energia nel settore industriale presentati dalle società di servizi energetici e dalle società con energy manager accreditate presso il Gse. Per i progetti presentati da energy manager interni alle aziende è stata premiata la società Vodafone, che ha presentato un progetto di ristrutturazione e riorganizzazione delle sue stazioni di trasmissione radio, ottenendo risultati rilevanti sia in valore assoluto che percentuale.

Per i progetti presentati da società di servizi enegetici è stato premiato il progetto presentato da Energika, che rappresenta un caso di come una società esterna qualificata possa supportare un’impresa industriale nell’individuare soluzioni efficaci e mirate a sfruttare le risorse energetiche locali (in questo caso acqua di falda opportunamente impiegata per ridurre i consumi dello stampaggio di materie plastiche).

Per la categoria dei progetti innovativi è stato premiato un progetto predisposto in associazione tra la Syneco e l’Associazione nazionale degli industriali dei laterizi (Andil) che ha messo a fattor comune 20 progetti realizzati in varie fornaci in differenti regioni italiane illiustrando le modalità di miglioramento e ottimizzazione di vari aspetti del processo produttivo e mettendo in luce i risultati degli interventi stessi.

13 novembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us