Ecologia

A Napoli la pizza è più buona. Il segreto? E' il tufo

nasce la prima pizzeria geotermica al mondo

Roma, 24 set. - (AdnKronos) - La pizza a Napoli è più buona. Non c'è competizione e il segreto è 'geotermico', ossia nel tufo di cui è costruita la città. A svelare all'Adnkronos il segreto dell'alimento più famoso al mondo è Gerardo De Nisco, geologo e collaboratore dell'associazione culturale Napoli sotterranea, in occasione della presentazione della settimana del pianeta Terra, in programma con diverse iniziative in tutta Italia dal 18 al 25 ottobre.

La prima pizzeria geotermica al mondo nasce così al centro di Napoli, all'interno dell'area conventuale dei Teatini, un tempo il tempio dei Dioscuri, e si chiama 'Le sorelle Bandiera'. Questa pizzeria, racconta De Nisco, "è frutto di una sperimentazione basata sulla ricerca in primis su quali potessero essere i parametri fondamentali per la crescita dell'impasto".

Ed è così che "le misurazioni microclimatiche e gli studi urbanistici condotti tra i Decumani ed i Cardini, hanno dimostrato che il centro della città, un tempo agorà e foro romano, oggi piazza San Gaetano, è un'oasi felice per i parametri fondamentali per la crescita dell'impasto". Non è un caso infatti, sottolinea il geologi, "che le più importanti pizzerie che conosciamo si ritrovano proprio in questa zona".

In quest'area, infatti, "si crea quella che noi chiamiamo 'isola microclimatica', i cui valori mediamente costanti di temperatura ed umidità garantiscono la piena lievitazione" . Utilizzando, dunque, forni realizzati in tufo, e pasta per la pizza lievitata dalle 24 alle 48 ore esclusivamente in camere tufacee, è nata la pizza geotermica.Ma perché proprio il tufo? Il tufo giallo napoletano, spiega De Nisco, "gode di un'ottima capacità di isolamento termico e di controllo dell'umidità".

Tali caratteristiche sono attribuibili sia alla struttura vacuolare dell'ammasso roccioso che alle proprietà di assorbimento delle zeoliti, particolari minerali presenti nei tufi; quest'ultime riescono ad assorbire e rilasciare molecole d'acqua rendendo il tufo freddo durante i periodi caldi e caldo durante i perdio freddi.Queste condizioni costanti di temperatura e di umidità favoriscono il processo di lievitazione dell'impasto.

Ma la sperimentazione continua: "Abbiamo creato nel sottosuolo anche un orto che abbiamo definito orto ipogeo in cui facciamo anche il basilico". I primi risultati "mostrano un'aromaticità fortissima del basilico che tra poco verrà ribattezzato con il nome di 'super basilico'. Il geoevento organizzato in occasione della settimana del pianeta terra vedrà insieme la degustazione della pizza geotermica napoletana ed un vero viaggio nel sottosuolo partenopeo.

24 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us