Ecologia

Riciclerie su ruote: la raccolta differenziata a prova di pigro

In molte città italiane un sistema per il ritiro di rifiuti speciali che passa quartiere per quartiere, seguendo un calendario preciso.

Plastica, carta, vetro, umido. Fin qui, basta un po' di educazione ambientale e ce la fanno (quasi) tutti. Ma quando si tratta di disfarsi di rifiuti fuori dall'ordinario, come imballaggi, cavi elettrici, cartucce esaurite e toner di vecchie stampanti, le cose si complicano. Questi usati "speciali" - perché troppo ingombranti, particolarmente inquinanti o semplicemente non adatti agli impianti di riciclo - andrebbero portati direttamente alle riciclerie urbane e non trattati come comune spazzatura. Tuttavia, siamo onesti: a volte la pigrizia ha la meglio e finisce tutto nello stesso bidone.

Per ovviare al problema i centri di raccolta urbana di molte città italiane si sono attrezzati con stazioni di riciclo su ruote che ritirano l'immondizia particolare quartiere per quartiere, seguendo un calendario preciso. "Isole ecologiche" itineranti dove consegnare i rifiuti e trovare tutte le informazioni che servono per diventare riciclatori modello. Per le vie di Milano, ad esempio, transita il CAM (Centro Ambientale Mobile), un furgone a energia elettrica dotato di un container in grado di supportare fino a 200 carichi di rifiuti al giorno. Qui si possono depositare batterie e pile esaurite, acciaio, bombolette spray, rifiuti elettrici ed elettronici e molto ancora. Il calendario settimanale degli spostamenti è consultabile sul sito dell'Azienda Milanese per i Servizi Ambientali AMSA.

Ecologia "quotidiana"

I consigli per passare al verde... senza rimanere al verde sulla nuova rubrica Green Life: quanta energia consumiamo nelle nostre case? Come possiamo ridurre la nostra impronta ambientale? È possibile rendere un po’ più ecosostenibili le nostre attività quotidiane? Qual è il modo migliore per riciclare i rifiuti e limitare gli sprechi?
Vai alla rubrica

Un servizio analogo è presente a Pisa, con i tre centri mobili di raccolta Geofor (vai al sito). A Roma, gli automezzi dell'AMA si occupano di raccogliere i rifiuti ingombranti di provenienza domestica (ma non accettano, per esempio, pile e batterie scariche, batterie auto al piombo, cartucce di toner, neon, vernici, solventi). Il servizio in questo caso, è di supporto agli appuntamenti su prenotazione telefonica solitamente necessari per disfarsi di lavatrici e frigoriferi e serve a contrastare la proliferazione di discariche abusive (per orari e calendario segui questo link). A Napoli le "isole ecologiche mobili" Igenio sono state presentate a giugno come una soluzione per contenere la produzione di rifiuti anche una volta usciti dall'emergenza spazzatura. Un camion deposita otto cassonetti per altrettanti tipi di immondizia e li viene a riprendere dopo alcune ore. Nel frattempo i cittadini possono aprirli grazie a speciali microchip - che controllano quanti e quali rifiuti si stanno gettando - e usufruirne: il sistema sta dando buoni risultati anche ad Ancona.

E nella vostra città, esiste un servizio analogo? Se sì, come funziona? Avete registrato disagi o vi ritenete soddisfatti? Diventate reporter per Focus, mandateci la vostra testimonianza!
30 novembre 2011 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us