Ecologia

17 azioni per salvare le foreste tropicali e la vita sul Pianeta

Dalla protezione delle culture e dei diritti dei popoli indigeni alla lotta allo spreco di cibo

Roma, 4 giu. (AdnKronos) - Contenere lo sfruttamento delle foreste tropicali intatte, proteggere le culture e i diritti dei popoli indigeni, prevenire il cambiamento climatico, ridurre lo spreco di cibo nelle crescenti popolazioni urbane. Sono alcuni dei 17 'messaggi chiave' per salvare le foreste tropicali nel mondo individuati dall'ecologo Claude Martin e illustrati nella Peccei Lecture 2015 'Save the Forests, Save the Humans. Lo stato e il futuro delle foreste tropicali nel mondo' che si è svolta alla vigilia della Giornata Mondiale dell'Ambiente 2015.

Le foreste, tra gli altri 'servizi ecosistemici', garantiscono: regolazione del clima globale e dei cicli biogeochimici globali, stabilizzazione e arricchimento del suolo, conservazione delle risorse primarie come il legno e altri prodotti di largo consumo, sicurezza vitale e alimentare per le popolazioni in via di sviluppo che riescono a trarre beneficio dalle foreste senza dover fuggire dal proprio Paese. Per questi motivi sono oggi a livello mondiale trattate negli obiettivi di sviluppo sostenibile post 2015 (Sdgs) in discussione in sede Onu che saranno definiti e approvati nel prossimo settembre e promossi anche in occasione della Giornata Internazionale dell'Alimentazione il 16 ottobre all'Expo 2015.

La Lecture è stata organizzata dal Wwf Italia in collaborazione con il Club di Roma e la Fondazione Aurelio Peccei con il supporto di UniCredit. L'iniziativa, che si è svolta in collaborazione con il ministero dell'Ambiente e il programma ambientale delle Nazioni Unite - Unep, è stata anche l'occasione per presentare l'ultimo rapporto al Club di Roma scritto da Claude Martin dal titolo 'On the Edge. The State and Fate of the World's Tropical Rainforests' (Greystone Books).

Il rapporto propone 17 messaggi chiave divisi in quattro categorie. Primo punto, 'principi di conservazione': contenere lo sfruttamento ulteriore delle foreste tropicali intatte, evitare la frammentazione e l'effetto margine delle foreste, proteggere le culture e i diritti dei popoli indigeni. Seconda categoria, 'individuare le cause alla radice': prevenire il cambiamento climatico, mantenere fuori dalle foreste le produzioni industriali di cibo e mangimi, ridurre lo spreco di cibo nelle crescenti popolazioni urbane, bandire la produzione di bio-fuel dalle aree di foreste tropicali, combattere la deforestazione illegale e rafforzare la cooperazione internazionale.

Ancora, 'direzioni strategiche': espandere le aree protette di foresta tropicale, promuovere la riforestazione e riconoscere il valore delle foreste secondarie, promuovere la gestione sostenibile delle foreste e le certificazioni, coinvolgere i consumatori dei Paesi asiatici negli standard relativi alle commodity, promuovere i sistemi di monitoraggio delle foreste con le tecnologie di remote sensing, migliorare la produttività agricola in Africa.

Ultimo punto, 'alleanze e partenariati': promuovere il ruolo positivo dello Stato, accelerare l'implementazione del Redd+ (Programma delle Nazioni Unite sulla riduzione delle emissioni da deforestazione e degrado delle foreste) senza aspettarsi miracoli, costruire alleanze multi-stakeholder.

4 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us