Cani e gatti hanno il senso del tempo?
E soffrono se li lasciamo troppo soli? Ecco che cosa dicono gli ultimi studi di etologia sui nostri amici a quattro zampe.
Predatori del microcosmo
Una serie di foto spettacolari dei piccoli cacciatori svela un mondo di aggressività e ferocia. 
La politica di mamma scimpanzé per salvare i figli
A fronte di maschi competitivi e orientati all'ascesa sociale, le femmine seguono da lontano la situazione gerarchica, e tessono relazioni per prevenire i casi di infanticidio.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Come nasce un polpo
Il magico momento della schiusa e le prime bracciate del cefalopode, che da subito cambia colore: l'evento filmato in un acquario statunitense sta facendo il giro del web.
Nelle mantidi un nuovo tipo di visione 3D
La loro capacità di percepire la profondità spaziale persiste anche se le immagini recepite dagli occhi sono completamente discordanti: se c'è un dettaglio in movimento, lo individuano subito.
Non mangiare il coleottero bombardiere!
L'insetto tenta una fuga disperata dalla pancia dei rospi espellendo un fluido tossico e rovente, che induce i predatori a vomitare. 
Il gambero che si clona e conquista il mondo
In una ventina d'anni l'unico crostaceo capace di riproduzione asessuata si è diffuso in ogni tipo di ambiente acquatico, in cui è divenuto una specie invasiva. Ora è un modello per gli studi sul cancro.
Il segreto dei ghepardi? Nel loro orecchio interno
Il sistema vestibolare di questi felini si è recentemente evoluto per garantire uno sprint nella corsa: il capo e lo sguardo restano stabili anche mentre la macchina da caccia è lanciata.
La vespa parassita col seghetto incorporato
La nuova specie che vive a sbafo di altri insetti ha il dorso seghettato: forse lo utilizza per liberarsi del corpo delle vittime, quando ha finito di cibarsene.
Le orche sanno imitare il linguaggio umano
Un'abilità che pochi mammiferi, oltre all'uomo, condividono. E che potrebbe spiegare come si propagano i dialetti tra questi cetacei.
Così le api possono salvare la vita agli elefanti
L'aggiunta di alveari lungo i confini "caldi", dove l'areale dei pachidermi incontra i campi degli agricoltori, tutela i bestioni dall'uccisione. Spaventati dal ronzio, restano alla larga.