A rischio più anfibi di quanti temessimo
Almeno altre 1000 specie di rane e affini sono in diminuzione o potrebbero scomparire: un nuovo studio prova a calcolare lo stato di salute delle popolazioni di anfibi finora sfuggite alle valutazioni ecologiche.
La balena di Matera
Lo studio del fossile rinvenuto vicino a Matera nel 2006 rivela nuovi importanti dati sul gigantismo estremo di questi mammiferi marini.
Svanita un'enorme colonia di pinguini imperatore
Nel 2016, migliaia di pulcini appollaiati su ghiaccio instabile del Mare di Weddell, in Antartide, sono annegati, e da allora non ci sono più state nuove generazioni: accadrà lo stesso per il global warming?
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Formiche-supersoldato: ecco come si formano
È la colonia stessa a decidere quali esemplari svilupperanno teste di dimensioni extralarge: uno studio fa luce su un dilemma che aveva attanagliato lo stesso Darwin.
L'altruismo animale non è determinato dai geni
Il comportamento cooperativo nelle comunità sociali di insetti - la chiave per il loro successo evolutivo - è solo in piccola parte attribuibile ai legami "di sangue".
Squali onnivori e conigli carnivori
Soprattutto quando mangiano, gli altri abitanti della Terra amano infrangere le regole. O forse è il modo in cui li etichettiamo a essere rigido. Con conseguenze inaspettate, su cui vale la pena riflettere.
I lupi di Chernobyl trasportano radiazioni?
Uno studio ha tracciato la migrazione di un lupo per 400 km. Che abbia portato con sé le radiazioni di Chernobyl e relative mutazioni?
Come i cani capiscono le nostre emozioni?
I cani  capiscono il nostro stato d'animo guardandoci negli occhi. Ecco perché da sempre sono i nostri migliori amici a quattro zampe.
Gatti contro ratti: sicuri di sapere chi vince?
I mici selvatici sono considerati predatori infallibili dei topi di città. Nella realtà le cose stanno diversamente: spesso i roditori la fanno franca e a rimetterci, al posto loro, sono altri animali...
La battuta di pesca della mantide
Per cinque notti consecutive, un maschio adulto ha agguantato e divorato alcuni pesciolini d'acqua dolce, tornando ogni volta con precisione sul luogo di caccia.
Gli effetti dell'ecstasy simili in uomini e polpi
La reazione dei cefalopodi alla pericolosa sostanza psicoattiva rivela inattese similitudini con l'uomo nei geni trasportatori della serotonina.