Webcam: il fast food degli orsi
Una delle esperienze in realtà aumentata di Focus 322, visibili con la nostra app: il fast food degli orsi, a base di salmone.
I coccodrilli erbivori di 250 milioni di anni fa
Alcuni parenti dei rettili che conosciamo oggi hanno più volte provato, in passato, ad avere una dieta diversa, senza successo, dal punto di vista dell'evoluzione.
Il cacatua coreografo e la sua lezione sulla danza
I movimenti spontanei a suon di musica non erano un'esclusiva dell'uomo? Il pappagallo più famoso della Rete ha sviluppato un repertorio di almeno 14 passi di danza - da solo, pare.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Il ratto gigante delle Salomone
La creatura arboricola capace di aprire le noci di cocco con i denti è stata finalmente individuata dopo decenni di leggende locali. È la prima nuova specie di roditore nell'arcipelago in 80 anni.
Il tuo cane è più stupido dei lupi
Addomesticare il cane lo ha reso meno sveglio: il lupo riesce a capire meglio le relazioni di causa-effetto della realtà intorno a lui.
Perché è così difficile acchiappare una mosca?
La mosca ha una percezione del tempo diversa dalla nostra: il mondo le appare come un video al rallentatore.
 
Persino le meduse hanno bisogno di dormire
Di notte, come noi, rispondono meno agli stimoli, e se disturbate, il giorno successivo appaiono più stanche. Il tutto, pur non avendo un cervello.
Chi vince tra un leone e una tigre?
Tra i due felini più famosi vincerebbe il re della foresta. Il match però potrebbe avvenire solo in uno zoo: in natura infatti non si incontrano mai.
I barbagianni, con l'età, non perdono l'udito
Il segreto delle orecchie senza tempo dei rapaci è, per l'uomo, di grande interesse: possono rigenerare le cellule sensoriali deputate all'ascolto.
La stanza con più di 10 mila ragni
L'inferno in Terra per ogni aracnofobico si trova in un laboratorio dell'Università di Oxford, dove le affascinanti creature vengono allevate a scopo di ricerca.
La voglia di sesso tiene svegli i moscerini
Eccitazione sessuale-sonno: 1 a 0. La presenza di una femmina cancella nelle drosofile il bisogno di recuperare le ore di sonno perse. Una scoperta che chiarisce alcuni aspetti sulla necessità animale di dormire.