Animali

Sorpresa: la zona demilitarizzata tra le due Coree è un gioiello di biodiversità

Tra la Corea del Nord e quella del Sud c'è una striscia di terra disabitata per ragioni politiche: è diventata negli anni una zona ricchissima di specie rare.

Il 27 luglio 1953, a Panmunjeom, i rappresentanti di Nazioni Unite, Cina e soprattutto Corea del Sud e del Nord firmarono l'armistizio che mise fine alle ostilità tra le due nazioni asiatiche. Settant'anni dopo, seppur con qualche scricchiolio, l'armistizio tiene, anche grazie all'istituzione della zona demilitarizzata (o DMZ) che fa da cuscinetto tra le due Coree e che è quindi completamente disabitata. Almeno da esseri umani, visto che invece piante e altri animali vi prosperano, proprio per l'assenza di disturbo antropico.

La DMZ, però, è stata finora poco studiata: ecco perché la Corea del Sud, in collaborazione con Google Arts & Culture, ha appena portato a termine un progetto che documenta, con immagini e video, la straordinaria varietà di specie che la popolano.

Che pacchia, senza umani (MA non basta)!. La DMZ è una striscia di terra lunga 257 km e larga appena 4, separata dalle due Coree attraverso una recinzione e un numero imprecisato di mine antiuomo rimaste lì dai tempi della guerra. Il progetto di Google e Corea del Sud ha coperto un'area totale di 1.450 km2, che sono stati riempiti di fototrappole e telecamere controllate da remoto.

Lo scopo è osservare senza disturbare gli abitanti dell'area: non vedono un essere umano da settant'anni, e il risultato è che la DMZ è piena di specie animali e vegetali che si trovano solo in Corea. Il 38% di queste, però, sono a rischio estinzione: nella lista ci sono la gru, il mosco (un parente dei cervi), la capra di montagna, persino l'orso dal collare, che non veniva osservato nella zona da circa vent'anni e che si pensava potesse essersi già estinto, almeno localmente.

Guerra e tutela ambientale. Il conteggio totale delle specie osservate dal progetto segna 6.168 tra piante, invertebrati e vertebrati. La DMZ è tra l'altro attraversata dal fiume Han, che funge da confine naturale tra le due Coree: gli animali della zona demilitarizzata se ne fregano delle questioni geopolitiche, e si muovono continuamente tra le due sponde del fiume.

Il progetto per il settantesimo anniversario dell'armistizio è il primo che documenta nella sua interezza la biodiversità della DMZ, ma è già da tempo che chi si occupa di conservazione chiede che l'area venga sottoposta a protezione ambientale: purtroppo, per farlo servirebbe una completa collaborazione tra i due Stati coinvolti, i quali però sono ancora formalmente in guerra. Per ora possiamo limitarci ad ammirare la ricchezza della DMZ, e fare amare considerazioni su quanto la natura prosperi quando la lasciamo in pace per qualche anno.

5 marzo 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us