I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2017

Dopo l'annuncio dei finalisti, il mese scorso, il Museo di Scienze Naturale di Londra ha proclamato i vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2017, il più prestigioso premio di fotografia naturalistica.

Vincitore Wildlife Photographer of the Year 2017
Brent Stirton, Sudafrica
I bracconieri responsabili di questo scempio probabilmente provengono da una comunità locale. Sono entrati nella notte nella riserva di Hluhluwe Imfolozi e hanno sparato al rinoceronte con un fucile con un silenziatore. Lavorando velocemente, hanno tolto i due corni e sono fuggiti. Le corna sono state poi vendute probabilmente a un intermediario e contrabbandate dal Sudafrica in Cina o in Vietnam. La foto fa parte di una serie con cui quest’anno Stirton aveva vinto anche il World Press Photo, nella sezione Storie della categoria Natura.


Il Wildlife Photographer of the Year, il concorso dedicato a Natura e animali, quest'anno è arrivato alla 53esima edizione. Nel 2017 hanno partecipato i fotografi di 92 Paesi, con un totale di quasi 50 mila scatti. Tutti gli scatti vincenti possono essere ammirati in una mo

Vincitore categoria giovani (15-17 anni)
Daniël Nelson, Paesi Bassi
Daniël ha incontrato Caco nel parco nazionale Odzala, nella Repubblica del Congo. Caco è un gorilla di circa nove anni che si stava preparando a lasciare la sua famiglia. I gorilla della pianura occidentale sono in pericolo, minacciati dalla caccia illegale di carne, malattie (in particolare il virus dell'Ebola), perdita di habitat e l'impatto del cambiamento climatico.

Vincitore categoria giovani (11-14 anni)
Ashleigh Scully, USA
Una volpe rossa americana femmina a caccia nel parco nazionale di Yellowstone, Wyoming.

Vincitore categoria giovani (meno di 10 anni)
Ekaterina Bee, Italia
Come tutta la sua famiglia, Ekaterina (cinque anni e mezzo) è affascinata dalla natura. Durante un viaggio lungo la costa della Norvegia, la sua attenzione è stata catturata da una "nube" di gabbiani alla ricerca di aringhe.

Comportamento: categoria Invertebrati
Justin Gilligan, Australia
Justin stava documentando un esperimento dell'Università della Tasmania quando è stato sorpreso da un gruppo di granchi giganti che occupavano una superficie delle dimensioni di un campo di calcio. In mezzo a loro un polpo, incredulo nel vedere così tanto cibo.

Categoria: animali nel loro ambiente
Marcio Cabral, Brasile
Per tre anni Marcio si è accampato nella regione del Cerrado, in Brasile, per fotografare la bioluminescenza delle larve dei coleotteri che vivono negli strati esterni dei nidi delle termiti e che usano questa loro naturale caratteristica per attirare le loro prede, ovvero le termiti volanti. Marcio però è riuscito a riprendere anche l'arrivo di un altro predatore: un gigantesco formichiere che ha avuto la meglio dei coleotteri e soprattutto delle termiti.

Categoria Ambienti della Terra
Laurent Ballesta, Francia
Laurent fa parte di una spedizione che ha lavorato alla base scientifica di Dumont d'Urville nell'Antartide orientale. Quando ha scoperto questo piccolo iceberg, ha capito che era possibile mostrarne per la prima volta la parte sommersa. Ci sono voluti tre giorni per preparare questo scatto.

Categoria Bianco e Nero
Eilo Elvinger, Lussemburgo
Un orso polare e il suo cucciolo sulle isole Svalbard, in Norvegia.

Fotogiornalismo naturalistico: categoria singola foto
Aaron "Bertie" Gekoski, Regno Unito / USA
Sull'isola del Borneo, tre generazioni di elefanti del Borneo attraversano le terrazze di una piantagione di palme da olio devastata dalla selvaggia deforestazione causata dall'industria dell'olio di palma.

Comportamento: Categoria anfibi e rettili
Brian Skerry, USA
La tartaruga liuto (Dermochelys coriacea Vandelli) è la più grande tra le tartarughe marine. Questo esemplare sta tornando al mare dopo aver deposto le uova sulla spiaggia.

Categoria subacquea
Anthony Berberian, Francia
Una larva di aragoste, nella fase di phyllosoma e di appena 1,2 cm di diametro, mentre stringe la cupola di una piccola medusa Pelagia noctiluca.

Comportamento: categoria Mammiferi
Tony Wu, USA
Decine di capodogli (Physeter macrocephalus) si nuotano rumorosamente lungo costa nordorientale dello Sri Lanka

Categoria ritratti di animali
Peter Delaney, Irlanda / Sudafrica
Uno scimpanzé di nome Totti (niente battutine prego) si riposa dopo aver tentato invano di corteggiare una femmina.

Comportamento: Categoria uccelli

Gerry Pearce, Regno Unito / Australia

Categoria Piante e fungi
Dorin Bofan, Romania
La vegetazione trova spazio tra la roccia metamorfica delle isole Lofoten, in Norvegia.

Vincitore Wildlife Photographer of the Year 2017
Brent Stirton, Sudafrica
I bracconieri responsabili di questo scempio probabilmente provengono da una comunità locale. Sono entrati nella notte nella riserva di Hluhluwe Imfolozi e hanno sparato al rinoceronte con un fucile con un silenziatore. Lavorando velocemente, hanno tolto i due corni e sono fuggiti. Le corna sono state poi vendute probabilmente a un intermediario e contrabbandate dal Sudafrica in Cina o in Vietnam. La foto fa parte di una serie con cui quest’anno Stirton aveva vinto anche il World Press Photo, nella sezione Storie della categoria Natura.


Il Wildlife Photographer of the Year, il concorso dedicato a Natura e animali, quest'anno è arrivato alla 53esima edizione. Nel 2017 hanno partecipato i fotografi di 92 Paesi, con un totale di quasi 50 mila scatti. Tutti gli scatti vincenti possono essere ammirati in una mo