Vita con le api senza pungiglione

Dettagli di questa nuova, antica apicoltura: il progetto coordinato da Marilena Marconi.

La ricercatrice Marilena Marconi: dal 2013 lavora con la ONG Urku Estudios Amazónicos, in piena selva amazzonica (Perú).

Donne Kichwa ispezionano una cassetta contenente un alveare di api senza pungiglione.

Un meliponario.

Una "guardiana" sorveglia l'entrata dell'alveare.

Interno di un alveare (genere Scaptotrigona): l'ape regina è riconoscibile per l'addome ingrossato dalle uova.

Entrata tipica di un alveare (genere Scaptotrigona).

Entrata tipica di un alveare sotteraneo (genere Partamona).

I singolari vasetti di cera costruiti dalle api senza pungiglione, dove vengono depositati miele e polline.

La ricercatrice Marilena Marconi: dal 2013 lavora con la ONG Urku Estudios Amazónicos, in piena selva amazzonica (Perú).