Il bello della Natura: i vincitori del GDT European Wildlife Photographer of the Year 2019

Fenicotteri con le calze, linci come fantasmi, coccodrilli affamati e cervi volanti che si menano: le foto vincitrici del più prestigioso concorso di fotografia naturalistica tedesco.

Puntuale come un treno tedesco, arrivano i vincitori del GDT European Wildlife Photographer of the Year 2019, la competizione di foto naturalistiche organizzata dalla Società tedesca dei fotografi naturalistici (la cui sigla è GDT), una delle più prestigiose del continente. Al concorso di quest'anno hanno partecipato circa 15.800 fotografi da 30 Paesi.

Il vincitore assoluto. Una lince iberica (Lynx pardinus), uno dei felini più belli (e in pericolo) d'Europa, esce dall'oscurità come fosse un fantasma. Eduardo Blanco Mendizabal, autore dello scatto, si trovava nella Sierra de Andújar, in Andalusia, quando vicino alla strada ha trovato questo esemplare che per nulla infastidito dalla luce, si stava leccando per pulirsi.
Foto: GDT EWPY 2019, Eduardo Blanco Mendizabal (Spagna)

Categoria Mammiferi - Vincitore. Ingo Arndt, autore dello scatto e uno dei più bravi fotografi naturalisti del mondo ha passato più di 7 mesi in Patagonia per un reportage sui puma (Puma concolor). Tra le foto scattate anche questa dell'attacco di un puma a un guanaco.
Foto: GDT EWPY 2019, Ingo Arndt

Categoria Mammiferi - Secondo classificato. I membri di una piccola "banda" di suricati (Suricata suricatta) sfrecciano sulla sabbia nel Parco frontaliero di Kgalagadi.
Foto: GDT EWPY 2019, Ann Toon

Categoria Mammiferi - Menzione speciale. I babbuini gelada ( Theropithecus gelada Rüppell) sono le uniche scimmie al mondo a nutrirsi di erbe. Vivono solo sugli altopiani pietrosi dell'Etiopia, un ambiente molto diverso da quello dei loro parenti primati che vivono nella foresta o nella savana Questo scatto del fotografo italiano Marco Gaiotti è stato preso verso la fine della stagione delle piogge dopo una forte tempesta.
Foto: GDT EWPY 2019, Marco Gaiotti

Categoria Uccelli - Vincitore. Un airone bianco maggiore (Ardea alba) mentre si dedica alle sue pulizie. L'incredibile foto è stata fatta nelle Everglades, in Florida (Usa).
Foto: GDT EWPY 2019, Dr. Siegmar Bergfeld

Categoria Uccelli - Secondo classificato. Questa è la scogliera di Bleiksøy, nei pressi di Andøya in Norvegia del nord. È il luogo dove nascono migliaia di pulcinella di mare e molte altre specie di uccelli.
Foto: GDT EWPY 2019, Espen Bergersen

Categoria altri animali - Vincitore. «La carcassa di un ippopotamo, presumibilmente morto per cause naturali non è durata molto - spiega l'autore della foto-. Dopo soli tre giorni non era rimasto più nulla e anche i molti coccodrilli erano scomparsi. Questa foto è stata scattata sul fiume Luangwa, un affluente dello Zambesi. Il titolo (101 coccodrilli) nasce dal mio tentativo di contare i coccodrilli. Non ho trovato un numero esatto, ma ad ogni modo, ci sono più di 100 individui»
Foto: GDT EWPY 2019, Ignacio Medem Seghers

Categoria altri animali - Secondo classificato. Il cervo volante (Lucanus cervus) è sicuramente la specie più famosa della famiglia dei Lucanidae. A giugno, per alcune settimane il loro comportamento è estremamente interessante: i maschi si azzuffano per conquistare le femmine.Questo spettacolo si verifica solo nelle vecchie foreste di querce. Questa foto è stata scattata nella regione russa di Voronezh.
Foto: GDT EWPY 2019, Svetlana Ivanenko

Categoria minori di 14 anni - Vincitore. Un colepo di Hoffmann (Choloepus hoffmanni), una specie di bradipo che abbandona gli alberi della foresta dell'America centro-meridionale, dove vive, solo per espletare alcuni... bisogni fisiologici
Foto: GDT EWPY 2019, Carlos Pérez Naval

Categoria minori di 14 anni - Secondo classificato. Un lago estone ripreso da un drone.
Foto: GDT EWPY 2019, Fred Zacek

Categoria tra i 15 e i 17 anni - Vincitore. La cincia mora (Periparus ater) è la più piccola specie di cincia della Svizzera. Questa foto è stata scattata in condizioni di freddo gelido nella Val Roseg.
Foto: GDT EWPY 2019, Patrick Moser

Categoria tra i 15 e i 17 anni - Secondo posto. Racconta l'autore: «Ho scattato questa foto vicino alla fattoria dove vivo nel nord-est dell'Ungheria. Questa zona del paese è una grande pianura alluvionale dominata dall'agricoltura. Ma ci sono anche terre incolte dove i caprioli si nascondono e nutrirono. Proprio quando stavo osservando uno di questi punti per fare una bella foto, sono arrivati ​​due cervi. Dal momento che il prato era pieno di ragnatele luccicanti, ho deciso di utilizzare le condizioni di luce dell'alba per un effetto sfuocato (o bokeh)».
Foto: GDT EWPY 2019, Rego Fussi-Nagy

Categoria "Nature studio" - Vincitore. Una bella faccia di pietra in una roccia sedimentaria.
Foto: GDT EWPY 2019, Fran Rubia

Categoria "Nature studio" - Secondo classificato. Spiega Fortunato Gatto, autore della foto: «Questa immagine non nasce grazie a tecniche o trucchi sofisticati ma da alcuni giorni di contemplazione che hanno innescato in me una nuova consapevolezza. La Fenice che nasce dalla sabbia non è solo la trama creata dall'interazione delle onde, ma è soprattutto un simbolo di rinascita, che mi ha dato l'opportunità di vedere la natura da una nuova prospettiva».
Foto: GDT EWPY 2019, Fortunato Gatto

Categoria Paesaggi - Vincitore. La foresta di una piccola riserva naturale svedese vicino al circolo polare artico in una fredda mattina di autunno.
Foto: GDT EWPY 2019, Guillaume Bily

Categoria Paesaggi - Secondo classificato. Il vulcano hawaiano Kilauea che da maggio 2018 ha iniziato una fase eruttiva molto forte.
Foto: GDT EWPY 2019, Luis Manuel Vilariño Lopez

Categoria "Mondo sottomarino" - Vincitore. Le rane e le loro uova ritratte da Manuel Plaickner, un fotografo italiano (altoatesino o sudtirolese, a essere precisi). Si è classificato al primo posto nella categoria delle foto "acquatiche".
Foto: GDT EWPY 2019, Manuel Plaickner

Categoria "Mondo sottomarino" - Secondo classificato. Un calamaro diamante (Thysanoteuthis rombo) lungo circa 15 cm in una posa quasi simmetrica; è stato ripreso durante un'immersione a circa 15 metri di profondità al largo di Kuramathi (Isole Maldive).
Foto: GDT EWPY 2019, Marco Steiner

Categoria "Mondo sottomarino" - Menzione speciale. Un esemplare di Pseudanthias squamipinnis, un pesciolino di 15 centimetri che vive nei pressi delle barriere coralline. Ha una particolarità curiosa: nascono tutte femmine. Vivono in gruppi di 5-7 individui. In determinati momenti un membro del gruppo diventa maschio e si accoppia con le altre femmine. Se il maschio muore un'altra femmina cambia di sesso e diventa maschio.
Foto: GDT EWPY 2019, Alexander Mustard

Categoria "Uomo e Natura" - Vincitore Negli anni passati molti zoo hanno cercato di reinventarsi. Giustificano la loro esistenza con nuovi recinti più spaziosi e un numero ridotto di animali. Inoltre, danno un grande valore alla conservazione di specie rare e in via di estinzione e allo sviluppo di programmi di allevamento specifici per loro. Questa foto mostra un mandrillo (Mandrillus sphinx) rinchiuso nello zoo di Madrid. La recinzione di vetro mostra i segni delle sue mani - un quadro piuttosto disperato.
Foto: GDT EWPY 2019, Miguel Ángel Rubio Robles

Categoria "Uomo e Natura" - Secondo classificato. Questa foto fa parte del progetto "Il cuore delle baracche, che è stato realizzato insieme a bambini rifugiati. Una vecchia baracca, che aveva ospitato molte famiglie di rifugiati era stata trasformata in un grande parco giochi per bambini. Ma era diventata anche un punto di passaggio per molti animali selvaggi. Per settimane e mesi bambini, volontari e fotografi impegnati nel progetto hanno fotografato piccole volpi. Che inconsapevolmente sono diventate uno fantastico strumento di integrazione.
Foto: GDT EWPY 2019, Jon Andoni Juarez Garcia

Categoria "Uomo e Natura" - Menzione speciale. Un fenicottero americano (Phoenicopterus ruber) osserva perplesso e incuriosito le sue nuove calze, sviluppate dal veterinario Odette Doest. L'uccello è stato portato da Bonaire a Curaçao dopo aver trascorso alcune settimane a una struttura di riabilitazione locale per un'infezione ai piedi. Quando l'infezione è peggiorata, si è deciso di fargli indossare un paio di calzini appositamente adattati per accelerare il processo di guarigione.
Foto: GDT EWPY 2019, Jasper Doest

Categoria "Piante e funghi" - Vincitore. Pini silvestri (Pinus sylvestris) nelle Highlands scozzesi.
Foto: GDT EWPY 2019, Dorin Bofan

Categoria "Piante e funghi" - Secondo classificato. I colori dell'autunno.
Foto: GDT EWPY 2019, Marijn Heuts

Puntuale come un treno tedesco, arrivano i vincitori del GDT European Wildlife Photographer of the Year 2019, la competizione di foto naturalistiche organizzata dalla Società tedesca dei fotografi naturalistici (la cui sigla è GDT), una delle più prestigiose del continente. Al concorso di quest'anno hanno partecipato circa 15.800 fotografi da 30 Paesi.

Il vincitore assoluto. Una lince iberica (Lynx pardinus), uno dei felini più belli (e in pericolo) d'Europa, esce dall'oscurità come fosse un fantasma. Eduardo Blanco Mendizabal, autore dello scatto, si trovava nella Sierra de Andújar, in Andalusia, quando vicino alla strada ha trovato questo esemplare che per nulla infastidito dalla luce, si stava leccando per pulirsi.
Foto: GDT EWPY 2019, Eduardo Blanco Mendizabal (Spagna)