Animali

Sicurezza aerea: attenti (anche) alle vespe

In Australia, una specie di vespe nidifica dentro particolari strutture degli aerei aumentando in questo modo potenziali rischi per il volo.

Volare è una delle attività più sicure al mondo... a meno che il vostro aereo non sia infestato dalle vespe. Non stiamo parlando di sciami di insetti che svolazzano per le cabine e disturbano i piloti, ma di un problema con il quale le autorità locali australiane si stanno confrontando da qualche anno, e che ora è diventato soggetto di uno studio condotto da un'agenzia di consulenza ambientale pubblicato su PLOS One. Nello studio si legge che le vespe della specie Pachodynerus nasidens hanno preso l'abitudine di fare il nido dentro particolari strutture degli aerei che servono per misurarne la velocità, con tutte le potenziali conseguenze negative sulla sicurezza del volo.

bird strike. Far volare un aereo è un'impresa complessa e delicata che ha bisogno di misure di sicurezza straordinarie: è il motivo per cui, negli Stati Uniti, le morti legate al volo aereo sono appena 1 su 200.000. Per avere una proporzione, quelle legate agli incidenti stradali in auto sono 1 su 100, e quelle che avvengono in bici 1 su 4.000. Oltre a problemi tecnici o legati al tempo atmosferico, uno dei rischi potenziali per un volo aereo è la fauna selvatica: uno degli incidenti aerei più famosi della storia, per esempio, dal quale è stato anche tratto un film, fu causato dallo scontro con uno stormo di oche.

Le vespe Pachodynerus nasidens, però, rappresentano una minaccia di tutt'altro tipo: si tratta di animali che costruiscono nidi di fango, e amano farlo in spazi ristretti e protetti: un buco della serratura, per esempio (da cui il nome inglese keyhole wasp), o, come sta succedendo in Australia da quando le vespe sono arrivate nel 2010, dentro i tubi di Pitot degli aerei.

emergenza. Il tubo di Pitot è uno degli ultimi strumenti analogici rimasti sugli aerei moderni: è, come dice il nome, un tubo molto sottile che viene usato per misurare la velocità dell'aeromobile, e se viene ostruito da un nido di vespe rischia di fornire dati sbagliati al sistema di volo, con tutti i rischi che ne derivano. Lo studio individua in particolare l'aereoporto di Brisbane (Australia) come "hotspot", ma non esclude che queste vespe, vista la loro natura cosmopolita e nomade, possano cominciare a infestare altri aereoporti del continente (o anche altrove sul pianeta).

La Brisbane Airport Corporation, che ha finanziato la ricerca, sta cominciando a sviluppare dei protocolli difensivi: anche precauzioni molto semplici (per esempio coprire i tubi di Pitot dopo che l'aereo è atterrato, e scoprirli solo al momento del decollo) potrebbero essere decisive per evitare incidenti.

13 dicembre 2020 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us