Animali

Una nuova vipera italiana

Scoperta una nuova specie di vipera nelle valli piemontesi. È simile alle specie del Caucaso.

È ancora possibile scoprire nuove specie, anche di grosse dimensioni e persino in Italia, se le analisi genetiche permettono di distinguere tra animali che sono solo apparentemente uguali. È quello che è accaduto per una nuova specie di vipera, che gli scopritori hanno chiamato vipera dei Walser (Vipera walser), dal nome della popolazione che vive nelle valli.

La specie appena scoperta popola le valli sopra Biella, nel Piemonte orientale, e non è molto diversa dal marasso (Vipera berus). Le analisi condotte da alcuni ricercatori italiani e stranieri, in particolari due erpetologi del Muse di Trento, sono state pubblicate sul Journal of Zoological Systematics and Evolutionary Research.

Parenti serpenti. I ricercatori hanno chiarito che la distanza genetica tra le due specie è rilevante, così come è importante, per gli zoologi, il fatto che i territori in cui vivono le due vivere siano distanti. Nella definizione di specie, infatti, rientra anche la possibilità per due individui di accoppiarsi e produrre prole fertile: se i due rettili sono così lontani, è probabile che siano troppo differenti geneticamente per produrre viperotti.

Anche perché la vipera dei Walser è molto più simile ad altre specie che vivono nel lontano Caucaso, come la Vipera kaznakovi o Vipera darevskii. Da cui la specie appena scoperta potrebbe essere derivata in seguito a uno spostamento durante le ere glaciali.

Il territorio di diffusione particolarmente limitato, le modifiche ambientali e il pericolo di cambiamento globale fanno sì che, insieme alla descrizione, gli studiosi abbiano proposto subito di inserire la specie nell’elenco di quelle in pericolo di estinzione.

24 giugno 2016 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us