Un mostro marino misterioso

Trovati gli enormi resti - 12 metri di larghezza - di una misteriosa creatura marina. Per identificarla si ricorrerà all'aiuto di un'èquipe internazionale

20037219823_8
|

Un mostro marino misterioso
Trovati gli enormi resti - 12 metri di larghezza - di una misteriosa creatura marina. Per identificarla si ricorrerà all'aiuto di un'èquipe internazionale

 

I resti misurano più di 12 metri. Foto: © Elsa Cabrera/CCC. Ingrandisci l'immagine.
I resti misurano più di 12 metri.
Foto: © Elsa Cabrera/CCC. Ingrandisci l'immagine.

 

Per gli scienziati rimane ancora un mistero. Per tutti gli altri, una delle più strane creature marine mai viste. Sono gli enormi resti, trovati sulle coste del Cile, di un animale largo circa 12 metri. Potrebbero essere i resti di un calamaro gigante, ma ne mancherebbero alcune parti, I lunghi tentacoli, per esempio. E in questo caso, spiegano gli esperti, si tratterebbe di un esemplare veramente gigantesco.
I corpi, senza tentacoli, delle due specie più grandi di calamari, l'Architeuthis dux e il Mesonychoteuthis, misurano rispettivamente 2,5 e 4-5 metri, ma il misterioso corpo è almeno più del doppio.
L'enorme massa è stata trovata poco distante da una balena spiaggiata e ha fatto pensare a una qualche relazione tra i due ritrovamenti. Ma scartata la possibilità che si trattasse della pelle di una balena perché troppo grande e di odore diverso, gli scienziati sembrano orientati a pensare che si tratti di una nuova specie finora sconosciuta.
Dominatori degli oceani. I calamari giganti hanno recentemente guadagnato gli onori della cronaca e l'attenzione dei ricercatori. Nel marzo scorso è stato ritrovato un esemplare di 13 metri, mentre a gennaio un trimarano a vela di 23 tonnellate è stata arpionato dai tentacoli di un calamaro gigante mentre viaggiava a 35 km all'ora nell'Atlantico. Si è dovuto fermare e soltanto allora il calamaro ha mollato la presa.

(Notizia aggiornata al 4 luglio 2003)

 

2 luglio 2003