Animali

Un leone potrebbe sopravvivere a una dieta vegetariana?

Le conseguenze sarebbero pari a quelle di un pieno di benzina in un motore diesel. Un discorso che vale, in parte, anche per i felini domestici.

Il felino predatore per eccellenza potrebbe adattarsi a vivere senza carne? La strana domanda - pubblicata, insieme alla spiegazione, sul sito di Popular Science - è meno banale di quanto sembri.

Corpo da carnivori. La risposta è, come prevedibile, no. E non tanto per una questione di gusti. I denti dei leoni hanno forma e struttura tarate per tagliare la carne, e non per triturare semi e cellulosa. I loro stomaci utilizzano enzimi per metabolizzare grassi e proteine; manca, nell'apparato digerente di questi felini, la flora batterica necessaria a digerire i carboidrati.

I "leoni" di casa. Quanto detto vale anche per i gatti domestici? I mici di casa possono imparare a consumare crocchette vegetariane, se la consistenza non è troppo diversa dai cibi familiari. E possono consumare verdure (preferibilmente cotte). Ma il fatto che si siano adattati a mangiare di tutto non vuol dire che convertirli a una dieta vegana sia una scelta "naturale" e nell'interesse della loro salute.

sostanze Indispensabili. Una dieta povera di proteine animali rischia di privarli di nutrienti essenziali come la taurina e la cobalamina, un amminoacido e una vitamina del gruppo B. Senza di queste (o in alternativa, di opportuni integratori) i mici possono sviluppare degenerazione retinica, cardiomiopatie e problemi al tratto urinario.

Un altro amminoacido molto importante è l'arginina, presente in quantità sufficienti nella carne ma non nel pesce. L'eventuale carenza di questo amminoacido può scatenare sintomi nervosi e vomito.

3 settembre 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us