Un canto “sexy” per far bene alla prole

Un gruppo di ricercatori della Royal Holloway University di Londra e del Max-Planck-Institut per l’ornitologia di Seewiesen, in Germania, ha dimostrato che le femmine dei canarini fanno uova più grandi se il canto dei loro maschi è più “sexy”.
Nei canarini domestici (Serinus canaria) il canto del maschio ha una importante funzione di attrazione nei confronti della femmina, e queste rispondono maggiormente a strutture complesse del canto, chiamate "sillabe sexy". I ricercatori hanno esposto alcune femmine a registrazioni di canti del maschio. Quelle che hanno ascoltato un repertorio di sillabe sexy hanno prodotto uova di dimensioni maggiori rispetto a quelle delle femmine che hanno ascoltato canti privi di tali espressioni.
L’esperimento sarebbe un’ulteriore dimostrazione che le femmine degli uccelli variano il proprio impegno parentale – solerzia nella cova, cure ai piccoli, ma anche dimensioni delle uova e sesso dei pulcini – a seconda della "qualità" del maschio.

 

11 giugno 2006