Animali

Un cane fossile di 12 milioni di anni fa

Rinvenuto in Nord America, aveva mascelle capaci di triturare un osso. Somigliava alle attuali iene e visse in un'epoca in cui i megalodonti popolavano gli oceani.

Il fossile di una specie di cane sconosciuta che scorrazzava sulla costa orientale del Nord America 12 milioni di anni fa (quando gli oceani erano popolati di megalodonti, i grandi squali estinti) è stato identificato da un dottorando dell'Università della Pennsylvania. La ricerca è descritta sul Journal of Paleontology.

Morso micidiale. La nuova specie ribattezzata Cynarctus wangi, delle dimensioni di un moderno coyote (1-1,3 m di lunghezza), appartiene alla sottofamiglia estinta dei Borophaginae, comunemente chiamata dei "bone-crashing dogs" per le potenti mandibole in grado di sminuzzare le ossa. Proprio la dentatura ha reso possibile il riconoscimento della nuova specie.

L'aspetto di un Cynarctus in un'illustrazione artistica. © Mauricio Antón

Denti. Osservando il fossile rinvenuto nella regione delle Maryland's Calvert Cliffs e conservato presso la Smithsonian Institution, Steven E. Jasinski si è accordo che il modo in cui identi superiori e inferiori dell'animale si incontravano era diverso da quello noto per le altre specie di canidi borofagini conosciuti. Ha così concluso che dovesse trattarsi di una specie mai descritta.

Sopravvissuto. I canidi borofagini si diffusero in varie specie in Nord America dai 30 milioni ai 10 milioni di anni fa. Il Cynarctus wangi dovette rappresentare uno degli ultimi sopravvissuti della famiglia, e si ritrovò a competere (e a perdere) con gli antenati di volpi, lupi e coyote.

La dieta di un orso. Nonostante le forti mascelle, non era esclusivamente carnivoro; la dentatura fa pensare che solo un terzo della sua dieta fosse a base di carne, per il resto si nutriva di insetti e piante, come una sorta di orso in miniatura. Nella Choptank Formation, dove è stato ritrovato, viveva assieme a gonfoteri (antenati degli elefanti) e al Merychippus, un progenitore del cavallo.

13 maggio 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us