Focus

Sopravvivere in casa al tempo del coronavirus Vai allo speciale

Un cane con le orecchie cadenti sente meno di uno con le orecchie dritte?

I vostro segugio sembra meno reattivo del pastore del vostro vicino? C'è una ragione.

h_16.14317703
Orecchio cadente: meno reattivo ma più protetto. | Contrasto

I cani con le orecchie cadenti hanno maggiori difficoltà a individuare la provenienza e la direzione precisa dei suoni rispetto a quelli con le orecchie erette. Un pastore, perciò, il cui compito è quello di vigilare sul gregge, capta le onde sonore con maggiore efficienza di un segugio, che si affida soprattutto all’olfatto per seguire la pista e localizzare la selvaggina. E infatti i primi hanno le orecchie dritte, i secondi cascanti.

 

Già Darwin aveva notato che alcune caratteristiche dei cani, pelo chiazzato e orecchie afflosciate, sono tipiche per gli animali domestici

 

Protezione. L’orecchio cadente protegge però il canale uditivo dei cani da caccia dall’ingresso accidentale di spighe o spine che potrebbero danneggiarlo.

 

Il taglio delle orecchie per renderle erette è ormai vietato in diversi Paesi, e in Italia dal 2011.

 

Guarda anche

 

7 aprile 2020