Animali

Un bambino di sei anni scopre una nuova specie di mini-rana

Nella piscina dei genitori un bambino di sei anni ha "pescato" una mini-rana di due centimetri appartenente a una specie finora sconosciuta.

È stata chiamata Camilo IV la rana di specie sconosciuta trovata pochi giorni fa in Colombia da un bambino di sei anni nella piscina dei suoi genitori. La rana, che misura appena due centimetri, è stata consegnata a una spedizione del WWF che si trovava nella zona, finanziata dal ministero per l'ambiente tedesco. Dopo un primo esame i ricercatori hanno stabilito che si tratta di una specie appartenente al genere Microhylidae, diffuso in alcune aree del Sud America, Africa, Asia e Australia.

[Che spettacolo: guarda il magico mondo degli animali trasparenti]

Un habitat inusuale
L'anfibio è stato provvisoriamente battezzato con il nome del nonno del bambino che ha suggerito di consegnare l'esemplare al WWF: Camilo IV. Così verrà chiamato finché la sua specie non verrà determinata scientificamente, attraverso alcuni test genetici. Il ricercatore Daniel Cuentas ha scherzato sul ritrovamento: «Le piscine non fanno parte del tipico habitat della rana». In effetti questo tipo di rana si trova generalmente nei pressi di savane e foreste, soprattutto vicino ai termitai.

[Le regine degli stagni si mettono in posa]

Specie in pericolo
Questa scoperta conferma ancora una volta l'alto valore biologico della regione, da tempo minacciato. «Purtroppo la distruzione della natura è così rapida in questa regione che molte specie spariscono prima ancora di essere scoperte» ha spiegato Daniel Cuentas. Fortunatamente Camilo IV è stata scovata in tempo e potrà aiutare a comprendere meglio l'evoluzione della sua famiglia.

Hai mai visto questi?

Gli animali superstar: dallo scarafaggio Bush alle conigliette di Playboy

11 marzo 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us