Animali

Un altro asteroide killer

Caduto in Marocco, avrebbe estinto il 40 per cento delle specie marine.

Un altro asteroide killer
Caduto in Marocco, avrebbe estinto il 40 per cento delle specie marine.

Il luogo in Marocco dove è 'atterrato' il grosso asteroide che ha distrutto parte degli esseri vienti 380 milioni di anni fa. Si tratta della profonda sella sulla destra della foto.© Science, immagine B. Elwood.
Il luogo in Marocco dove è "atterrato" il grosso asteroide che ha distrutto parte degli esseri vienti 380 milioni di anni fa. Si tratta della profonda sella sulla destra della foto.
© Science, immagine B. Elwood.

Dopo il famoso asteroide che ha molto probabilmente contribuito all'estinzione dei dinosauri, alcuni ricercatori pensano che un altro corpo celeste abbia colpito la Terra. Il tutto è avvenuto circa 380 milioni di anni sulle montagne dell'Anti Atlante, in quello che è oggi il Marocco.
Il geologo statunitense Brooks Elwood ha trovato, nella zona, prove fisiche e chimiche che anche qui è avvenuto l'impatto con un grosso meteorite; le prove riguardano rapporti diversi dei vari isotopi del carbonio, concentrazioni di minerali particolari e rocce deformate in modo peculiari.
Il tutto è molto simile a quanto è stato studiato nel famoso cratere di Chixculub, in Messico, dove si pensa sia avvenuto l'impatto con la Terra del meteorite che ha estinto i dinosauri. Oltre a prove fisiche, ci sono anche nella storia dei fossili evidenze di gravi estinzioni proprio in concomitanza con l'arrivo del meteorite marocchino.
Nello stesso periodo infatti una grave estinzione, chiamata Kacák/otomari, in cui sono scomparsi il 40 per cento dei generi di animali marini. I fossili e le prove fisiche rafforzano, secondo i ricercatori, l'idea che l'evoluzione della vita sulla Terra sia stata plasmata anche dalle catastofi.

(Notizia aggiornata al 16 giugno 2003)

13 giugno 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us