Animali

Topi coraggiosi per combattere l'ansia

Una proteina mancante sembra essere in grado di trasformare un topo da laboratorio in un mostro di spavalderia e coraggio. La ricerca potrebbe servire in futuro per trovare farmaci per curare...

Topi coraggiosi per combattere l'ansia
Una proteina mancante sembra essere in grado di trasformare un topo da laboratorio in un mostro di spavalderia e coraggio. La ricerca potrebbe servire in futuro per trovare farmaci per curare sindromi ansiose e fobie.

Incosciente o temerario? Potrebbe essere colpa di un gene mancante.
Incosciente o temerario? Potrebbe essere colpa di un gene mancante.

Una proteina mancante sembra essere in grado di trasformare un topo da laboratorio in un mostro di spavalderia e coraggio. Lo hanno scoperto alla Rutgers University di Piscataway, nel New Jersey (USA), sottoponendo un gruppo di roditori a una serie di test di laboratorio. I biologi hanno scoperto che il malfunzionamento del gene responsabile della sintesi di una proteina, la statmina, rende i roditori più coraggiosi della media.
Topi temerari. Gleb Shumyatsky, coordinatore della ricerca, ha osservato un gruppo di topi a cui era stato soppresso il gene in questione. A differenza delle altre cavie “normali”, che per paura dei predatori tendono istintivamente a camminare furtivi lungo le pareti della gabbia che li ospita, i topini sotto esame mostravano un comportamento davvero incosciente, muovendosi tranquillamente al centro dello spazio a loro disposizione. In una seconda fase dell'esperimento i ricercatori hanno esposto i roditori a un forte suono seguito da una leggera scossa elettrica. Il giorno successivo i topi normali tremavano al solo suono, mentre quelli “artificialmente coraggiosi” mostravano una totale indifferenza. I topi carenti in statmina, oltre ad essere immuni dalle paure innate, sarebbero quindi anche incapaci di apprenderne di nuove.
La proteina che fa paura. La statmina ha un'azione destabilizzante sulle strutture che mantengono le connessioni tra i neuroni, regolando - oltre le funzioni legate alle reazioni ansiose - anche le attività cognitive. Nonostante questo, sembra che la mancanza di statmina non influisca sulle abilità dei topini spavaldi, che infatti hanno dimostrato pari capacità di apprendimento rispetto ai loro simili "paurosi". Una scoperta interessante, quest'ultima, dato che l'obiettivo della ricerca è quello di formulare nuove terapie farmacologiche per il trattamento delle sindromi ansiose e delle fobie, patologie psichiatriche fino a ora curate esclusivamente a livello sintomatico con gli ansiolitici.

(Notizia aggiornata al 23 novembre 2005)

23 novembre 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us