Animali

Tesoro, ma è enorme!

Gli parti del corpo dei maschi utilizzati per attirare le femmine, sessuali dei maschi (code, corna, vistosi piumaggi ecc) crescono in modo sproporzionato rispetto alle dimensioni del corpo di...

Tesoro, ma è enorme!
Gli parti del corpo dei maschi utilizzati per attirare le femmine, sessuali dei maschi (code, corna, vistosi piumaggi ecc) crescono in modo sproporzionato rispetto alle dimensioni del corpo di quasi tutti gli animali.

Un pavone comune, o blu (Pavo cristatus), in fase di
corteggiamento.

I maschi, si sa, sono da sempre ossessionati dalle dimensioni della propria virilità, e secondo un recente studio condotto da alcuni ricercatori statunitensi, questa continua ricerca dell'esagerato è comune a moltissime altre specie animali.

Chi stupisce, vince
Creste colorate, bargigli, code vistose e piumaggi spettacolari sono infatti ornamenti sessuali che i maschi di molte specie utilizzano per attrarre le femmine durante la stagione degli amori.
Lo studio ha evidenziato come queste caratteristiche fisiche crescano spesso a dismisura, in modo assolutamente sproporzionato rispetto al resto del corpo.
James Brown e i suoi colleghi dell'Università di Albuquerque, nel New Messico, hanno osservato gli ornamenti sessuali di 284 diverse specie animali e hanno constatato che praticamente in tutte, le loro dimensioni aumentano esponenzialmente rispetto al resto del corpo, con un fattore di crescita pari al quadrato. Tale crescita è leggermente più contenuta se gli orpelli vengono utilizzati anche come armi, come nel caso di becchi, corna e speroni.

Energie molto positive
Il grande consumo di energie necessario alla crescita di queste parti del corpo, dal punto di vista evolutivo, è assolutamente sensato: indica infatti alle femmine quali sono i maschi più forti e con maggiori risorse. Proprio come una scattante fuoriserie.

(Notizia aggiornata al 24 maggio 2006)

24 maggio 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us