Animali

Antichi utensili che si credevano realizzati da uomini primitivi sono invece opera di scimmie?

Una serie di strumenti di pietra scoperti in Brasile, attribuiti ai nostri antenati, potrebbero invece avere tutt'altra origine: forse sono stati costruiti da scimmie.

Pedra Furada, nel nordest del Brasile, è una ricchissima area archeologica che comprende circa 1.200 siti datati tra i 60.000 e i 5.000 anni fa, nella quale sono stati trovati tra le altre cose una gran quantità di strumenti di pietra che risalgono a 50mila anni fa. Questi strumenti, che sembrano scolpiti a mano da esseri umani, sono stati indicati finora come una prova decisiva che la colonizzazione delle Americhe da parte degli esseri umani risalirebbe, appunto, a 50mila anni fa; ma ora un nuovo studio pubblicato su The Holocene mette in dubbio la natura antropica degli strumenti (e con essa la datazione appena citata), attribuendoli invece a… un branco di scimmie.

Sassi multiuso. Cebi cappuccini, per la precisione, che vivono nelle foreste del Brasile e che fanno largo uso di strumenti di pietra. Hanno addirittura le loro personali cave, dove portano tutto il cibo che non riescono a mangiare (per esempio le noci), e che ha bisogno di un "aiutino" per essere consumato. I cebi usano una roccia larga e piatta come incudine e un'altra, generalmente di grosse dimensioni, come martello: in questo modo aprono le noci e altri frutti.

Queste scimmie usano i ciottoli anche per altri scopi: per esempio per scavare, ma anche (lo fanno le femmine) per tenere lontani i maschi indesiderati. Gli strumenti dei cebi col tempo si usurano e possono anche spaccarsi: quando succede, quello che resta delle rocce risulta avere un aspetto molto simile a quello degli strumenti di pietra creati dai primi esseri umani.

Problemi di date. Un'analisi degli strumenti rinvenuti a Pedra Furada ha dimostrato che si tratta con ogni probabilità di rocce create dalle scimmie locali, alle quali mancano una serie di caratteristiche presenti invece negli attrezzi creati da mano umana. Secondo gli autori dello studio, questa considerazione unita al fatto che nell'area manca qualsiasi altra traccia di abitazione umana (per esempio resti alimentari) indica che finora ci siamo sbagliati, attribuendo la paternità di quegli strumenti agli umani invece che ai cebi.

Se l'ipotesi fosse confermata, crollerebbe anche la teoria che vuole che gli esseri umani abbiano colonizzato le Americhe già 50mila anni fa, spingendosi fino alla parte meridionale del continente, e tornerebbe valida quella che è andata per la maggiore finora: e cioè che gli umani sono arrivati in America intorno a 14.000 anni fa, passando dal Nord America.

18 gennaio 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us