Animali

Smontato l'orologio biologico di un'alga

Determinata la struttura della proteina che governa il ritmo vitale di un piccolo organismo.

Smontato l'orologio biologico di un'alga
Determinata la struttura della proteina che governa il ritmo vitale di un piccolo organismo.

Una colonia di cianobatteri: sono tra i primi organismi che hanno colonizzato il nostro Pianeta.
Una colonia di cianobatteri: sono tra i primi organismi che hanno colonizzato il nostro Pianeta.

Gli orologi biologici sono una caratteristica importantissima di molti esseri viventi, ma non è chiaro come funzionino. Per la prima volta, un gruppo di ricerca è stato in grado di stabilire la struttura della proteina che fa “tic-toc” nella cellula di Synechococcus, un cianobatterio; questi minuscoli abitanti del plancton sono organismi primitivi non dotati di nucleo (i cosiddetti procarioti) che non si pensava potessero avere un orologio biologico.
Segnatempo in pausa. Il gruppo, che ha lavorato in tre università statunitensi, ha stabilito che la proteina, chiamata KaiC, ha una struttura ad anello esagonale, e che quindi molto probabilmente esercita la sua funzione legandosi al Dna del genoma batterico e controllando tutti i geni. Poiché gli orologi biologici degli organismi superiori (gli esseri dotati di nucleo, chiamati eucarioti), controllano solo dal 5 al 10 per cento del genoma, i ricercatori pensano che l'orologio dei procarioti funzioni in modo diverso da quello degli eucarioti; in questi ultimi probabilmente si lega al Dna e lo torce fino a farlo diventare (momentaneamente) inservibile.

(Notizia aggiornata al 7 dicembre 2002 )

3 dicembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us