Animali

Anche i serpenti hanno il clitoride (anzi due, ma nessun biologo l'aveva mai cercato)

Un nuovo studio presenta la prima descrizione completa del clitoride dei serpenti. Ma ci sono parecchie cose da scoprire, a cominciare da come funziona.

Il clitoride è un argomento tabù, almeno quando si parla di ricerca scientifica (e non solo); ne sappiamo relativamente poco, e ne parliamo ancora meno, al punto che ci sono ancora discussioni sul fatto che la parola sia maschile o femminile. Vale per gli esseri umani e vale ancora di più per gli animali, e non c'è dimostrazione migliore di questa reticenza collettiva di uno studio pubblicato su Proceedings of the Royal Society B, che presenta la prima descrizione completa di questo organo in nove diverse specie di serpenti, e ne approfitta per lanciare un monito: i genitali femminili sono sproporzionatamente meno studiati rispetto a quelli maschili, anche tra gli animali.

L'organo misterioso. Lo studio di per sé è semplice, e proprio per questo sorprendente. Le autrici, un team dell'università di Adelaide, hanno infatti dissezionato e studiato 10 serpenti appartenenti a nove specie diverse, per analizzare con più attenzione una struttura presente nelle femmine e che, finora, era stata descritta alternativamente come una ghiandola odorifera, un pene poco sviluppato o addirittura un organo utile a stimolare i maschi durante l'accoppiamento (!).

Nulla di tutto questo: l'organo è un clitoride, anzi due, nel senso che si tratta di due strutture individuali (emiclitoridi) separate da una striscia di tessuto e tenute nascoste sotto la pelle della coda. Hanno dimensioni e forme diverse a seconda della specie, sono fatte di tessuto erettile e hanno molte terminazioni nervose: secondo le autrici le emiclitoridi dei serpenti potrebbero "funzionare" in modo simile alle clitoridi dei mammiferi, e contribuire al piacere della femmina (che a sua volta porta ad accoppiamenti più lunghi e più frequenti, e quindi a un maggior successo riproduttivo).

Abbattere il tabù. Ci sono ancora parecchie cose da scoprire sui clitoridi dei serpenti, a partire da come funzionano durante il sesso, oppure se abbiano un qualche sistema di protezione contro l'emipene dei maschi, che è coperto di aculei ricurvi. Per scoprirlo, però, bisognerebbe studiarli: l'opinione delle autrici è che gli organi genitali femminili siano ancora oggi un tabù, anche quando si parla di animali, e siano quindi sottorappresentati negli studi su sessualità e riproduzione. Lo studio, quindi, è anche un invito a cambiare questo approccio, e a smetterla di considerare l'apparato riproduttore maschile più interessante da studiare di quello femminile – negli animali ma anche negli esseri umani.

20 dicembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us