Animali

Sempre più pignole, queste femmine…

Le femmine dei granchi "violinisti" della California sembrano avere i gusti più difficili del regno animale. Per scegliere un maschio con cui accoppiarsi sono molto pignole.

Sempre più pignole, queste femmine…
Le femmine dei granchi "violinisti" della California sembrano avere i gusti più difficili del regno animale. Per scegliere un maschio con cui accoppiarsi sono molto pignole.

Corteggiamento difficile. Per un maschio di Uca crenulata non basta avere una chela più sviluppata per attirare le femmine. Occorre anche una tana adatta. Foto: © Catherine deRivera.
Corteggiamento difficile. Per un maschio di Uca crenulata non basta avere una chela più sviluppata per attirare le femmine. Occorre anche una tana adatta. Foto: © Catherine deRivera.

Le donne stanno diventando sempre più esigenti nei confronti dei partner? Se siete d'accordo - e vi lamentate della situazione - pensate a quanto avviene tra i granchi Uca crenulata che vivono sulle coste californiane. Gli scienziati sembrano infatti aver trovato, all'interno di questa specie, le femmine più pignole al mondo. Queste infatti non si accontentano di un maschio sano e di buona costituzione. Pretendono che sia anche il proprietario di una tana come dicono loro: né troppo grande né - ovviamente - troppo piccola.
Non guarderebbero dunque soltanto all'aspetto fisico, ma anche al patrimonio e al conto in banca.
Dura selezione. Le femmine sono disposte a passare in rassegna, mediamente, più di 20 maschi (e relative dimore) pur di trovare quello giusto. Il primo passo però lo fa comunque il maschio: comodamente appoggiato accanto alla sua tana, al passaggio di una femmina le segnala la sua disponibilità con un gesto che non dovrebbe lasciare dubbi. Se interessata al fisico del partner, la potenziale consorte entra nella tana, ne chiude l'accesso col suo stesso corpo e - se anche l'appartamento è di suo gradimento - accetta di accoppiarsi.
Questione di tempismo. «Il motivo - spiega Catherine deRivera, la ricercatrice dell'Università della California che ha studiato il corteggiamento degli Uca crenulata - è semplice: le dimensioni della tana del maschio hanno una ripercussione sullo sviluppo delle larve». Una tana troppo grande o troppo piccola accelera o rallenta il periodo di incubazione. Se i piccoli nascono troppo in fretta lasceranno la tana troppo rapidamente, perdendosi così la fase di maggiore altezza delle maree, momento meno rischioso per uscire allo scoperto.
Sembra inoltre che i piccoli venuti al mondo in tane di medie dimensioni abbiano più possibilità di sopravvivere ai predatori, dal momento che solo queste assicurano loro un'uscita più facile e veloce.

(Notizia aggiornata all'8 agosto 2005)

8 agosto 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La morte atroce (e misteriosa) di Montezuma, la furia predatrice dei conquistadores, lo splendore della civiltà azteca perduta per sempre: un tuffo nell'America del sedicesimo secolo, per rivivere le tappe della conquista spagnola e le sue tragiche conseguenze. 

ABBONATI A 29,90€

Il ghiaccio conserva la storia del Pianeta: ecco come emergono tutti i segreti nascosti da milioni di anni. Inoltre: le aziende agricole verticali che risparmiano terra e acqua; i tecno spazzini del web che filtrano miliardi di contenuti; come sarà il deposito nazionale che conterrà le nostre scorie radioattive; a che cosa ci serve davvero la mimica facciale.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa sono i pianeti puffy? Pianeti gassosi di dimensioni molto grandi ma di densità molto bassa. La masturbazione è sempre stata un tabù? No, basta rileggere la storia della sessualità. E ancora: perché al formaggio non si può essere indifferenti? A quali letture si dedicano uomini e donne quando sono... in bagno?

ABBONATI A 29,90€
Follow us