Animali

Scoperte 14 nuove specie di toporagni

Sull'isola di Sulawesi vivono molte specie di crocidura, animali meglio noti col nome di toporagni: pensavamo fossero 7, in realtà sono 21.

L'isola di Sulawesi, nell'arcipelago indonesiano, è l'undicesima più grande del mondo, e la sua particolare conformazione geografica la rende un paradiso di biodiversità, ancora parzialmente inesplorato. Una clamorosa dimostrazione di quest'ultima circostanza arriva da uno studio cominciato dieci anni fa e pubblicato ora sul Bulletin of the American Museum of Natural History, nel quale un gruppo di ricercatori della Louisiana State University descrive 14 nuove specie di crocidura che vivono sull'isola. Sono animali della famiglia Soricidae, più noti come toporagni.

È un salto carpiato triplo rispetto alle nostre conoscenze precedenti: finora pensavamo che le specie del genere Crocidura a Sulawesi fossero "solo" sette.

Crocidura è uno dei generi più numerosi dell'intera famiglia: ne esistono circa 400 specie nel mondo. I toporagni sono diffusi più o meno ovunque, con l'eccezione di Australia e Antartide, ma il genere Crocidura ha un areale relativamente più limitato: vive in Europa e Africa, e le isole dell'arcipelago indonesiano marcano il confine più orientale del suo territorio.

Un primato. Sull'isola di Sulawesi in particolare ne esistono sette diverse – o almeno così credevamo prima che il team guidato da Jacob Esselstyn analizzasse il patrimonio genetico di 1.368 diversi esemplari che vivono sull'isola. I risultati hanno portato all'identificazione di 21 specie endemiche di Sulawesi: 7 già note e 14 ancora sconosciute. Si tratta di un record: è dal 1931 che un singolo studio non riportava così tante nuove specie di mammifero contemporaneamente.

Il motivo per cui Sulawesi è popolata di così tante specie diverse appartenenti allo stesso genere, secondo gli autori dello studio, è geografico. L'isola ha una superficie di 174.000 km quadrati e un'altitudine molto variabile: a livello del mare il terreno è secco e arido, ma è anche punteggiato da montagne sulle quali cresce una fitta foresta tropicale. Queste macchie di foresta sono delle vere e proprie "isole" per le crocidure: l'isolamento tra gruppi ha portato, nel corso dei millenni, alla nascita di molte nuove specie, ciascuna delle quali occupa un habitat ristretto e ben separato da quello delle sue parenti.

Non solo curiosità. La scoperta di 14 nuove specie sull'isola di Sulawesi non è solo una curiosità scientifica: in un comunicato sul sito della Louisiana State University si possono leggere le dichiarazioni di Esselstyn, che spiega che «la tassonomia è alla base della ricerca biologica e anche degli sforzi di conservazione. Se non sappiamo quante specie vivono in un'area facciamo più fatica a preservarla».

P.S.: per curiosità, ecco l'elenco completo delle nuove specie: Crocidura microelongataC. quasielongataC. pseudorhoditisC. australisC. pallidaC. baleteiC. mediocrisC. parvaC. tenebrosaC. brevicaudaC. caudicrassaC. normalisC. ordinaria, C. solita.

27 dicembre 2021 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us