Animali

Scoperta una nuova specie di insetto. Grazie a Flickr

Un utente pubblica la foto sul social network, un entomologo riconosce la specie come mai descritta prima: la storia di una scoperta scientifica decisamente 2.0.

Diventare famosi perché qualcuno è rimasto colpito da una delle proprie foto è il sogno di ogni aspirante celebrità. Forse però non era esattamente quello di questo insetto, divenuto improvvisamente celebre a causa di un suo scatto "rubato" e pubblicato su uno dei più popolari social network per gli appassionati di fotografia. Dall'assoluto anonimato l'esemplare della famiglia dei Crisopidi (ord. Neurotteri) è passato alla fama mondiale, e tutto per colpa di un appassionato di insetti che ha pubblicato l'immagine che lo ritrae su Flickr.

Hock Ping Guek, un fotografo amatoriale malese, ha immortalato l'insetto in una foresta pluviale a nord di Kuala Lumpur lo scorso anno. Stupito dalla bellezza dell'animale, Guek si è limitato a fotografarlo per poi vederlo volare via, e ha poi postato lo scatto su Flickr. La foto ha avuto il destino di molti altri scatti online, qualche apprezzamento e richiesta di condivisione, ma niente di più. Finché Shaun Winterton, un entomologo del Dipartimento del Cibo e dell'Agricoltura della California, si è imbattuto nella foto durante una normale ricerca web.

Gli insetti più curiosi e strani del mondo in questa gallery

Il pattern di macchie blu e linee nere presenti sulle ali dell'animale hanno convinto Winterton che la specie non fosse ancora stata descritta da nessuno in letteratura. L'entomologo ha avvertito il fotografo della potenziale importanza della scoperta, ma ormai l'esemplare era stato lasciato libero. Per catturarne e descriverne un altro ci è voluto un anno, ma alla fine all'animale è stato dato anche un nome scientifico: Semachrysa jade, in onore della figlia di Winterton, Jade.
Steve Brooks, un entomologo del Natural History Museum di Londra, ha confermato l'autenticità della scoperta. I tre protagonisti della vicenda hanno poi avviato una collaborazione a distanza che ha portato alla stesura di un articolo, pubblicato su ZooKeys.

Ecco l'insetto più pesante del mondo: pesa quanto tre topi (guarda)

Ascolta anche il concerto assordante dell'insetto che canta con il pene

Senza il processo di condivisione di materiale fotografico sui social network la scoperta non sarebbe stata possibile. Se è vero che la crescente possibilità di diffondere informazioni - tramite i social ma anche su blog e forum - può portare alla diffusione precoce di annunci scientifici infondati, e alla loro puntuale smentita (vedi gli esempi più clamorosi), in questo caso l'abitudine di postare qualunque scatto passi per la nostra fotocamera ha portato a un risultato importante e insperato.

22 agosto 2012 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us