Animali

Scoperta una nuova specie di balena

Grazie all'esame del Dna, un gruppo di scienziati giapponesi ha scoperto una nuova specie di balena.

Scoperta una nuova specie di balena
Grazie all'esame del Dna, un gruppo di scienziati giapponesi ha scoperto una nuova specie di balena.

L'unica foto della nuova specie scoperta in Giappone. Foto: © S. Shimizu.
L'unica foto della nuova specie scoperta in Giappone. Foto: © S. Shimizu.

Da alcuni cadaveri tenuti in frigo, alcuni studiosi giapponesi sono riusciti a descrivere una nuova specie di balena. Dopo avere trovato un esemplare di balenottera spiaggiata sulle coste del Mare del Giappone, alcuni studiosi giapponesi l'hanno confrontata con otto balenottere, uccise "per ragioni scientifiche" dalle baleniere giapponesi nelle acque australi nel 1970, e tenute quindi in frigorifero per più di trent'anni. Sia la balena spiaggiata sia quelle uccise hanno rivelato una struttura del Dna e una forma esterna diversa da quelle della balenottera comune (Balaenoptera physalus). La nuova specie è stata chiamata balenottera di Omura (Balaenoptera omurai) in onore di un cetologo giapponese.
Differenze nascoste. Le differenze fisiche tra la balenottera comune e la balenottera di Omura (la struttura della mascella e del cranio, e il numero di fanoni) non sono evidentissime, e quindi i cetologi hanno preso in esame il patrimonio genetico. Anche da questo punto di vista, la nuova balenottera è diversa dalla comune, e differisce in almeno 21 siti del Dna presente nei mitocondri, le centrali energetiche della cellula che hanno un patrimonio genetico autonomo, ma molto più piccolo e facile da analizzare di quello del nucleo.
Oltre alla nuova balena, i giapponesi hanno stabilito che la cosiddetta balenottera di Bryde (Balaenoptera brydei) è in effetti formata da due specie diverse, che sono state chiamate balenottera di Bryde vera e propria e balenottera di Eden (B. edeni).
I giapponesi sono da sempre contestati da tutti gli altri studiosi per il loro cosiddetto programma di ricerca scientifica che in effetti uccide le balene per procurare carne ai ristoranti. Per questo, affermano alcuni commentatori, sembra ironico che il cetologo Shiro Wada, dell'Istituto nazionale di ricerca sulla pesca abbia affermato: «Senza questo programma non saremmo mai stati in grado di scoprire queste nuove specie».

(Notizia aggiornata al 22 novembre 2003)

21 novembre 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us