Animali

Strategie di sopravvivenza: gli scimpanzé spiano i nemici dall'alto, proprio come noi

Per tenere d'occhio i gruppi rivali ed evitare scontri diretti, gli scimpanzé sfruttano zone sopraelevate, una strategia che credevamo fosse solo umana.

La guerra, purtroppo, è parte integrante dell'evoluzione umana fin dai primordi della nostra specie: l'abbiamo trasformata in una scienza, elaborando tattiche complesse che sono un unicum nel mondo animale. O almeno così credevamo: uno studio pubblicato su PLoS Biology dimostra che gli scimpanzé sono capaci di sfruttare l'elevazione del terreno per spiare i gruppi rivali, stabilire quanto siano distanti dal luogo di osservazione ed evitare così scontri diretti, che sono energeticamente costosi e raramente portano vantaggi agli animali coinvolti, che siano aggressori o aggrediti. Non sono gli unici mammiferi a conoscere il valore delle alture (i suricati, per esempio, le usano per avvistare i predatori), ma per il momento sono gli unici, insieme a noi umani, a sfruttarle in modo tattico.

 

Più alti degli alberi. Lo studio ha richiesto quattro anni di osservazioni, tra il 2013 e il 2016, che hanno coinvolto due gruppi di scimpanzé che vivono nelle foreste della Costa d'Avorio, e i cui territori sono confinanti e hanno una piccola zona di sovrapposizione. È proprio qui che si consumano i conflitti tra i due gruppi, che sono però faccende costose in termini energetici (e anche di integrità fisica).

 

Confini sotto controllo. Tracciando i movimenti dei membri dei due gruppi tramite GPS, il team del German Primate Center (in collaborazione con il CNRS francese) ha ricostruito le loro abitudini ma anche la topografia del loro territorio. In particolare ha osservato l'uso che gli scimpanzé fanno delle alture – che in questa zona si chiamano monadnock – colline sopra i 200 metri di altitudine che svettano al di sopra delle chiome degli alberi. Quello che hanno scoperto è che gli scimpanzé scalano le colline molto più spesso quando si stanno dirigendo verso il confine del loro territorio rispetto a quando si stanno muovendo verso il suo centro.

missione sopravvivenza. Non solo: una volta giunti in cima alle alture, gli scimpanzé mangiano poco (un'attività rumorosa) e vocalizzano ancora meno, preferendo riposarsi in silenzio. In questo modo possono ascoltare i richiami del gruppo rivale e calcolare quanto siano distanti dal loro luogo di osservazione: in tutti i casi, una volta scesi dalla collina gli scimpanzé hanno seguito un percorso che minimizzasse la loro possibilità di incrociare i vicini.

Scalate strategiche. Le loro scalate, quindi, hanno una finalità tattica: tenere sotto controllo i nemici, capire quanto siano lontani, e organizzare dei raid nelle "zone calde" (quelle dove i due territori si sovrappongono) senza incrociarli. Il risultato di questa strategia – utilizzata da entrambi i gruppi studiati – è che i conflitti tra rivali sono ridotti, anche se non del tutto eliminati: c'è sempre la possibilità di un incontro indesiderato, che si risolve spesso in violenza, uccisioni e persino rapimenti di cuccioli.

20 novembre 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us