Animali

Scimpanzé e bonobo hanno una memoria (quasi) simile alla nostra

Scimpanzé e bonobo hanno una memoria decisamente migliore di quella di qualsiasi altro animale: riconoscono i vecchi amici anche se non li vedono da più di vent'anni.

Forse non ci pensiamo abbastanza spesso, ma noi esseri umani abbiamo una memoria straordinaria, di gran lunga la più efficace tra tutti gli animali di questo pianeta: elefanti, delfini, corvi e gli altri "concorrenti" non si avvicinano neanche alla nostra capacità di ricordare eventi avvenuti anni o decenni fa. Un nuovo studio pubblicato su PNAS dimostra però che ci sono due specie di scimmie la cui memoria è (quasi) paragonabile alla nostra, e decisamente migliore di quella di qualsiasi altro animale: si tratta di scimpanzé e bonobo, messi alla prova per verificare quanto siano bravi a ricordare una faccia.

Dal libro dei ricordi. L'esperimento condotto da un team della University of California,  Berkeley è nato da un'ispirazione: la leader del team, la psicologa e antropologa Laura Simone Lewis, ha lavorato spesso in passato con scimpanzé e bonobo, una linea di ricerca nella quale possono passare mesi o anni tra un esperimento e l'altro. Lewis ha notato però che, ogni volta che tornava in un laboratorio dopo tanto tempo, i suoi soggetti riprendevano i lavori come se non si fossero mai interrotti, e ha provato a mettere alla prova in un esperimento strutturato le capacità mnemoniche a lungo termine dei due primati.

Il team ha individuato un totale di 26 individui "adatti", ai quali sono state mostrate due foto: una di uno sconosciuto, e un'altra di un esemplare con il quale il soggetto aveva convissuto anni prima, e che non aveva mai più incontrato da allora. Una combinazione di elementi non facile da trovare, anche perché non tutti gli animali sono stati a loro tempo fotografati o filmati, ma che ha permesso per esempio di mostrare a una madre la foto della figlia che non vedeva da 26 anni.

A cosa pensano? Tutti gli scimpanzé e bonobo coinvolti nell'esperimento hanno reagito allo stesso modo di fronte alle due foto: hanno dato un'occhiata rapida e superficiale allo sconosciuto, e si sono poi fissati sul volto noto. Non solo: gli animali ai quali è stata mostrata la foto di un vecchio amico gli hanno dedicato più attenzione rispetto a quelli che si sono trovati di fronte quello che al tempo era un rivale. C'era tra l'altro preoccupazione nel team per la possibile reazione dei soggetti di fronte alla foto di un amico che non vedevano da anni, ma le scimmie non hanno mostrato alcun segno di stress – solo un'attenzione pressoché totale concentrata sull'immagine dell'altro primate.

Il prossimo passo, decisamente più difficile, sarebbe scoprire a che cosa pensano scimpanzé e bonobo quando si fissano sul ricordo di un volto noto.

24 dicembre 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us