Animali

Anche gli scimpanzé sono altruisti. Qualche volta

Due studi sulla socialità degli scimpanzé mostrano comportamenti prosociali, con individui che aiutano il resto del gruppo anche se non ricevono nulla in cambio.

Gli scimpanzé (Pan troglodytes) sono animali sociali che passano la loro vita in gruppi strettamente legati tra loro e con una struttura relazionale complessa: tutte caratteristiche comuni ai primati, uomo compreso. C'è però una differenza fondamentale tra la socialità e quella che si chiama prosocialità, cioè la capacità di aiutare il resto del gruppo anche quando non si ottiene nulla in cambio: noi uomini siamo prosociali, e stando a due studi usciti quasi contemporaneamente su Science Advances e PLOS One anche gli scimpanzé lo sono, o quantomeno mostrano alcuni comportamenti che si possono considerare tali.

Il primo esperimento, condotto da un gruppo di ricerca dell'università di Saint Andrews, in Scozia, si è svolto in un santuario per scimpanzé in Zambia, dunque un luogo protetto ma che simula in maniera accurata le condizioni di vita degli scimpanzé allo stato selvatico. L'esperimento funziona grazie a una "fontana magica", dalla quale esce non acqua ma succo di frutta; per farla andare, gli scimpanzé devono premere un bottone posto a una certa distanza dalla fontana stessa.

La fontana magica. Questo significa che lo scimpanzé che preme il bottone non ha modo di arrivare in tempo alla fontana, e dunque nessun apparente interesse ad attivarla; e in effetti, quando i ricercatori hanno recintato la fontana per renderla irraggiungibile a tutto il gruppo, gli scimpanzé hanno ignorato il bottone, una volta capito a cosa serviva. Nel momento in cui però almeno un esemplare era abbastanza vicino alla fontana, quello vicino al bottone lo premeva, pur sapendo di non fare in tempo a bere: secondo gli autori dello studio è una chiara dimostrazione di comportamento prosociale, altrimenti detto "fare un favore a un amico".

L'altro studio si è tenuto a Kyoto, al santuario per scimpanzé dell'università locale, dove cinque gruppi sociali sono stati sottoposti allo stesso stimolo: i ricercatori hanno prima fatto ascoltare loro il verso di altri animali, poi quello di altri scimpanzé non appartenenti al gruppo.

scimpanzé fantasma. Gli scimpanzé hanno ignorato i primi, ma nel momento in cui hanno sentito una voce estranea, il loro comportamento di gruppo è cambiato: hanno smesso di bisticciare e scontrarsi e si sono avvicinati e "coccolati" a vicenda facendo grooming. Secondo i ricercatori, questo significa che, di fronte a una minaccia esterna (in questo caso quella rappresentata da un ipotetico gruppo rivale), i gruppi di scimpanzé mettono da parte i litigi interni per "fare gruppo", e prepararsi meglio ad affrontare un eventuale pericolo.

11 marzo 2021 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us