Animali

La scimmia (fossile) più piccola del mondo

In Perù sono state scoperte parti fossili di una scimmia vissuta 18 milioni di anni fa, che doveva pesare un paio di etti ed essere grande più o meno quanto un criceto.

Era grossa come un criceto, pesava come una palla da baseball e viveva 20 milioni di anni fa in quella che oggi è la foresta amazzonica. Si chiama Parvimico materdei, la piccola scimmia del Rio Madre de Dios: un minuscolo primate fossile, il più piccolo mai ritrovato, e un tassello fondamentale per comprendere l’evoluzione delle scimmie.

In riva al fiume. L’ha portato alla luce un team di scienziati della Duke University (North Carolina) e della National University of Piura (Perù), che hanno raccontato la loro scoperta in un documento pubblicato sul Journal of Human Evolution. Il luogo della scoperta è il Rio Madre de Dios, un fiume del Perù sud-orientale: le sue rive sono ricche di sedimenti che nascondono centinaia di ossa e denti fossili, un ricchissimo database che racconta la storia della vita nella giungla amazzonica 18 milioni di anni fa.

È qui che il team ha scoperto un minuscolo dente, grosso come una capocchia di spillo, appartenente a una scimmia finora sconosciuta. Analizzando la forma del dente (un molare), gli scienziati sono riusciti a ricostruire le abitudini alimentari dell’animale, che si nutriva di frutta e insetti, e anche le sue dimensioni: Parvimico materdei pesava poco più di due etti, «la scimmia fossile più piccola che sia mai stata ritrovata», secondo lo scopritore, Richard Kay, e seconda, tra le specie viventi, solo allo uistitì pigmeo (Callithrix pygmaea) della giungla amazzonica.

Perché è importante. Quello che ci mostra il P. materdei è un tassello notevole nel puzzle evolutivo dei primati. Le scimmie sono infatti arrivate in Sud America solo 40 milioni di anni fa, e si sono diversificate molto rapidamente, tanto che oggi si contano più di 150 specie solo nella foresta amazzonica; quello che ancora non sappiamo, a causa della carenza di fossili, è che cosa sia successo in quella regione del mondo tra 30 e 10 milioni di anni fa, quali specie siano nate e quali siano sparite. I ricercatori sperano che la piccola scimmia del Rio Madre sia solo la prima di una lunga serie di scoperte.

25 agosto 2019 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us