Scarabei: il verde, il nero e il cibo in scatola

beetle

Dopo la scoperta del bianco più bianco del mondo, che colora la corazza di uno scarabeo, i ricercatori dell'università belga di Namur hanno analizzato le curiose proprietà cromatiche di un particolare coleottero, il Dynastes hercules o "scarabeo ercole". Il gigantesco insetto - che raggiunge in età adulta anche i 17 cm e può sollevare fino a 850 volte il suo peso - è caratterizzato da un esoscheletro di colore verde scuro che in condizioni di elevata umidità diventa nero. Lo studio della corazza ha portato a una scoperta curiosa: la sua colorazione tipica, il verde, è dovuta alla riflessione della luce sull’esoscheletro, ma il fenomeno viene completamente inibito dalle microscopiche goccioline d'acqua presenti in condizioni di umidità. In questo caso la corazza diventa uniformemente nera. Marie Rassart, che ha partecipato allo studio, spiega che capire questa struttura «sarà importante nello sviluppo di materiali "intelligenti" e di sensori per l'umidità da impiegare, per esempio, nell'industria alimentare, per il monitoraggio dei livelli di condensa nei cibi». (Foto: uno scarabeo ercole. © Smithsonian Institution) [AP]

18 Marzo 2008