Animali

Sai giocare con il tuo cucciolo?

Il gioco con il proprietario e con altri cani non solo fornisce al cane parte dell’esercizio fisico di cui ha bisogno, ma svolge un ruolo essenziale nelle...

Il gioco con il proprietario e con altri cani non solo fornisce al cane parte dell’esercizio fisico di cui ha bisogno, ma svolge un ruolo essenziale nelle necessità sociali.

I cuccioli si sa, non stanno mai fermi e vogliono giocare con tutto e con tutti, compresi i gatti. Ma vanno saputi stimolare

Stimoli fisici e mentali insufficienti possono contribuire all’insorgenza di problemi comportamentali come distruttività (masticare oggetti, scavare buche, frugare nell’immondizia), iperattività, esagerata eccitabilità, comportamenti di richiesta di attenzione e abbai eccessivi.

È molto importante assicurarsi che le necessità di attività fisica e mentale siano state soddisfatte prima di lasciare il cane da solo.

Un cucciolo ha la necessità di esplorare l’ambiente e lo fa masticando! Per questo motivo è importante fornire al proprio cane, soprattutto ai cuccioli, giochi che li tengano impegnati e che permettano loro di masticare, tipo i giochi di gomma che si possono riempire con il cibo.

In questo modo possiamo ridirigere la naturale tendenza del cucciolo di masticare, su oggetti appropriati e interessanti anche dal suo punto di vista invece che sui vestiti, scarpe o mani del proprietario.

È importante evitare di fare con il cane giochi con le mani e i piedi: farsi mordicchiare da un cucciolo può essere divertente ma il cucciolo non è in grado di capire quando va bene e quando no, per cui tenderà a farlo con tutti, anche con i bambini. Inoltre potrebbe diventare un’abitudine e in questo caso il cane continuerà a farlo anche una volta diventato adulto con spiacevoli conseguenze per il proprietario.

Evitare giochi che mettono a confronto la forza del proprietario con quella del cucciolo. Per esempio il gioco del “tira e molla” che sembra essere un divertente diversivo per molti cuccioli ma alcuni cuccioli si agitano e si eccitano eccessivamente tanto da diventare troppo aggressivi durante questo gioco.

Una regola generale che si può applicare a questo e ad altri giochi del genere (tra cui anche la lotta e il rincorrersi) comunque è quella che i giochi che sovra-stimolano il cucciolo, devono essere interrotti quando il cane diventa troppo aggressivo.

Si possono insegnare al cane giochi che stimolano le sue naturali attitudini come ad esempio, nascondere un oggetto e insegnare al cane a trovarlo e a riportarlo al proprietario.

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us