Animali

Ritrovato il canguro ''cornuto''

In pieno deserto australiano, fossili di forma strana; leoni marsupiali e canguri con le corna.

Ritrovato il canguro ''cornuto''
In pieno deserto australiano, fossili di forma strana; leoni marsupiali e canguri con le corna.

John Long mostra la sua ultima scoperta: il teschio di un giovane canguro cornuto, vissuto in Australia tra i 200 mila e i 500 mila anni fa. © Darren Mok (The Western Australian Museum).
John Long mostra la sua ultima scoperta: il teschio di un giovane canguro cornuto, vissuto in Australia tra i 200 mila e i 500 mila anni fa.
© Darren Mok (The Western Australian Museum).

Anche i canguri hanno le “corna”. È emerso dagli scavi effettuati nella pianura di Nullarbor, in Australia, dove sono stati ritrovati i teschi completi di una specie di canguro “cornuto”, la cui datazione sembra risalire tra i 200 mila e i 500 mila anni fa. Già nel 2002, il ricercatore John Long, del Western Australian Museum di Perth, e la sua èquipe, avevano scoperto nella stessa area una sorprendente collezione di scheletri fossili, tra i quali il primo scheletro completo di Thylacoleo, un gigantesco leone marsupiale. Ritornati sul sito per ultimare gli scavi, i ricercatori australiani hanno portato alla luce, oltre ai due teschi di canguri “cornuti” e ai loro scheletri parziali, due scheletri completi di Thylacoleo, e i fossili di tre specie ritenute dall'équipe sconosciute alla scienza.
Ma che ossa lunghe hai…«Il teschio del canguro ritrovato ha un aspetto bizzarro. Le ossa poste sopra gli occhi sono spiccatamente protese verso l'esterno, come fossero corna, e il muso è bulboso», ha riferito il professor Long alla rivista New Scientist. I ricercatori sospettano che le protuberanze ossee avessero la funzione di proteggere gli occhi del mammifero dall'ambiente esterno, visto che era loro abitudine cibarsi di piante e cespugli spinosi.

(Notizia aggiornata al 18 luglio 2003)

6 giugno 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us