Animali

Riscaldamento globale: orsi polari mangiano delfini

L'innalzamento delle temperature spinge alcune specie a spostarsi sempre più a nord. Con consequenze drammatiche.

Chi l'avrebbe mai detto: orsi polari che mangiano delfini. Eppure è proprio quello che ha osservato un gruppo di scienziati del Norwegian Polar Institute. La triste scena è stata documentata per la prima volta nell'aprile del 2014, seguita da altri cinque casi osservati fino a oggi. I ricercatori, che hanno pubblicato uno studio sul fenomeno, danno la colpa al riscaldamento globale, che porta numerose specie a spostarsi sempre più a nord.

Un orso polare nasconde sotto il ghiaccio la carcassa di un delfino per cibarsene più tardi. © Jon Aars

Intrappolati. È il caso dei delfini, che non si sono mai spinti nell'artico norvegese d'inverno, quando l'acqua normalmente è ancora ricoperta da strati di ghiaccio. Negli ultimi due anni, però, i ghiacci si sono ritirati in modo massiccio, il che avrebbe attirato i delfini in zone dove finora si addentravano soltanto in estate.

Secondo gli scienziati i delfini sarebbero stati intrappolati in una coltre di ghiaccio a causa di venti gelidi e improvvisi provenienti da nord e, probabilmente, sono stati catturati dagli orsi mentre cercavano un po' d'aria tra le aperture.

Dopo la prima osservazione del fenomeno, nel 2014, sono stati registrati altri cinque casi di orsi polari che si nutrono di delfini. © Samuel Blanc

Niente di strano. Secondo Jon Aars del Norwegian Polar Institute non si tratta di uno stravolgimento del comportamento o della dieta degli orsi polari, che normalmente cacciano foche: «è solo che sono entrati in contatto con specie in cui non si sono imbattuti prima» spiega il ricercatore.

Altri studi scientifici riportano che sette specie di cetaceo sono state preda in particolari circostanze dell'orso polare. Tra queste la balena bianca e il narvalo.

15 giugno 2015 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us