Animali

Fu il riscaldamento globale a “creare” i dinosauri

Furono i cambiamenti climatici della fine del Permiano a scatenare l'evoluzione di dinosauri e altri rettili, non l'estinzione della concorrenza.

Una delle scene più famose della storia del cinema vede un T. rex combattere contro alcuni Velociraptor sullo sfondo di un enorme striscione che dice "Quando i dinosauri dominarono la Terra". Già, ma perché la dominarono? Da anni l'ipotesi più accreditata è che l'esplosione dei rettili all'inizio del Triassico sia stata favorita dalla contemporanea scomparsa della concorrenza, spazzata via dal pianeta dall'estinzione di massa avvenuta circa 250 milioni di anni fa. Un nuovo studio pubblicato su Science Advances mette però in discussione questa teoria, e ne avanza una alternativa: furono i cambiamenti climatici precedenti a guidare l'evoluzione dei rettili, e l'estinzione di massa ne fu solo una conseguenza.

L'estinzione permiana. Lo studio dell'Università di Harvard mette a confronto due set di dati per scoprire se ci sono collegamenti: da un lato il record climatico della fine del Permiano e dell'inizio del Triassico, dall'altro i cambiamenti morfologici e la rapida diversificazione dei rettili in quello stesso periodo. Periodo nel quale il clima stava cambiando in maniera relativamente rapida in seguito a una serie di eventi in giro per il pianeta, tra cui un'eruzione vulcanica in Siberia durata 600.000 anni: nel giro di poco più di 20 milioni di anni, tra 290 e 270 milioni di anni fa, la Terra si riscaldò dopo un periodo, il Carbonifero, che era stato invece freddo. Questo creò parecchi problemi alla maggior parte delle specie viventi, che non riuscirono ad adattarsi alle nuove condizioni: tra queste, il 95% delle specie marine e il 70% di quelle terrestri. Non, però, i rettili.

L'importanza della preparazione. Tra la fine del Permiano e l'inizio del Triassico, i rettili furono i più rapidi ad adattarsi alle nuove temperature: l'analisi dei cambiamenti nella loro morfologia mostra un'esplosione di forme e adattamenti mai visti prima. Alcuni di questi si rivelarono esperimenti falliti e portarono all'estinzione del gruppo che li aveva adottati; ma molti altri ebbero invece successo, e contribuirono alla rapida diversificazione dei rettili, sia terrestri sia marini.

Non che l'estinzione permiana non li abbia aiutati, eliminando gran parte della concorrenza. Ma questo gruppo cominciò a prepararsi all'evento con circa 30 milioni di anni di anticipo, e poté quindi affrontare a petto in fuori (metaforicamente parlando) il passaggio dal Permiano al Triassico, e dare inizio al proprio dominio del pianeta.

9 settembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us