Animali

Ragni al bando

Non solo rottweiler: anche ragni e scorpioni tra le specie che la legge vuole bandire dalle case.

Ragni al bando
Non solo rottweiler: anche ragni e scorpioni tra le specie che la legge vuole bandire dalle case.

Una vedova nera (Latrodectus mactans mactans), uno dei ragni più velenosi e pericolosi. Molto diffuso negli Stati Uniti, il suo allevamento era sconsigliabile ai non esperti. Verosimilmente divernterà fuorilegge. Foto: © Emanele Biggi/aracnophilia.org.
Una vedova nera (Latrodectus mactans mactans), uno dei ragni più velenosi e pericolosi. Molto diffuso negli Stati Uniti, il suo allevamento era sconsigliabile ai non esperti. Verosimilmente divernterà fuorilegge. Foto: © Emanele Biggi/aracnophilia.org.

Dopo i pit-bull, saranno i ragni a terrorizzare gli italiani? Una recente legge, la n. 213/2003, ha proibito il commercio e la detenzione di tutti gli aracnidi (ragni e scorpioni) considerati “pericolosi”, e ha imposto a chi già li possiede di denunciarli presso la Prefettura. Il problema è che nella legge mancano la definizione di pericolosi e l'elenco delle specie coinvolte. Se ne è preoccupata la Sivae, Società italiana veterinari per animali esotici, che ha stilato un proprio elenco, basato su criteri scientifici, ma che non ha, per ora, un valore ufficiale.
Che cosa faranno i 12.000 italiani - questa la stima della Sivae - che hanno in casa un ragno più o meno pericoloso tenuto in gabbia (quelli liberi, con la loro ragnatela appesa da qualche parte, non contano)? Il timore è che, nel dubbio, li abbandonino, liberando qua e là tarantole e vedove nere, anche se “nessun aracnide presenta doti di particolare aggressività nei confronti dell'uomo, neanche le specie ritenute più pericolose”, precisa la Sivae.
Non è molto consolante, anche perché, come dice Massimo Millefanti, veterinario esperto di animali esotici, molti ragazzini hanno comperato, magari all'estero, specie velenose e li tengono nei cosiddetti fauna box, contenitori spesso poco sicuri, anche per gli stessi proprietari.

(Notizia aggiornata al 29 ottobre 2003)

22 settembre 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us