Animali

Quanto vale un anno nella vita di un cane?

Sette, si dice. Ma non è così: nella realtà il conteggio è un po' più complesso, e cambia in base alla razza, alla stazza e al periodo considerato.

Se Fido ha appena spento le 7 candeline, allora ha 49 anni? Non così in fretta: la vita dei cani attraversa varie fasi, come quella umana, ma la matematica in questo caso è meno lineare di quanto si pensi.

Tredici anni in un lampo. Tanto per cominciare, un cane di un anno non ha la stessa maturità di un bambino di 7 anni. A 12 mesi dalla nascita, un cane può non aver completato la maturazione mentale, ma ha già raggiunto le dimensioni adulte e - soprattutto - la maturità sessuale. È potenzialmente in grado di riprodursi: secondo Lisa Radosta, nota veterinaria e comportamentista di cani, un "cucciolo" di un anno è paragonabile a un 13enne umano.

Conoscere il mondo. Una buona fetta dello sviluppo cognitivo dei cani è quindi racchiusa nel primo anno di vita: per questo è importante farli uscire il più possibile di casa e introdurli alle esperienze che faranno nel mondo esterno. Aspettando per troppa prudenza, si rischia di ritrovarsi in casa un teenager a quattro zampe che non ha mai visto un altro cane abbaiare, o un uomo con un cappello.

Doppia esposizione. Soprattutto nei primi 4-5 mesi di vita, i cuccioli di cane attraversano un periodo di intensa apertura a ogni stimolo esterno: è il momento per fare esperienze, che però andranno ripetute anche in una seconda fase, dal quarto all'ottavo mese, quando Fido inizia a sviluppare le prime paure (e pertanto potrebbe temere cose o persone di cui all'inizio non aveva timore).

Bastian contrari. Dai 6 ai 10-11 mesi c'è poi la fase della ribellione adolescenziale: è un periodo - transitorio! - in cui il cane fa fatica a controllare gli impulsi, a tenere l'attenzione o a rimanere fedele all'addestramento ricevuto. Il nostro amico quadrupede conquista indipendenza, e inizia a disobbedire: è un momento un po' difficile della relazione ma, proprio come l'adolescenza, poi passa.

L'anzianità. Tra gli 1 e i 3 anni di età, i cani raggiungono la piena maturità sociale: da quel momento in poi, fino ai 10 anni, crescono a "velocità di crociera", invecchiando con ritmi diversi in base alla razza. I grandi cani di razza sono considerati nella "terza età" già a 5 anni; i Labrador a 7, i piccoli cani di razza a 9.

Occhio al peso. Conoscere l'età in cui i diversi cani diventano anziani a tutti gli effetti è importante, perché si capiscono - e curano - meglio gli acciacchi più comuni. Aumento di peso e metabolismo lento possono portare a problemi cardiaci e respiratori, aumentando anche il rischio di cancro.

Per questo il consiglio è di mantenere la taglia dei cani il più simile possibile a quella che avevano a un anno di età.

Guardare al presente. Un quarto dei cani tra gli 11 e i 12 anni di età soffre poi di demenza, con problemi di sonno, disorientamento e cambiamenti nelle interazioni sociali; gli altri, con l'età che avanza, possono stancarsi più facilmente, o avere problemi alle articolazioni. L'importante è trattare ogni animale per l'età che realmente ha, senza forzare i suoi tempi.

8 giugno 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us