Animali

Da quando esistono i cavalli domestici?

I cavalli domestici moderni si diffusero 4.200 anni fa a partire dalla Russia meridionale, quando gli allevatori iniziarono a incrociare razze per ottenere animali più veloci.

Da qualche anno sapevamo che la domesticazione dei cavalli iniziò in Eurasia circa 4.200 anni fa: ora un nuovo studio che ha analizzato i resti di centinaia di cavalli dell'epoca non solo ha confermato che gli antenati di tutti i cavalli domestici oggi esistenti iniziarono a diffondersi attorno al 2200 a.C. nelle steppe pontico-caspiche, a sud della Russia, ma anche che questa domesticazione accorciò notevolmente l'intervallo di tempo tra una generazione e l'altra. I dettagli dello studio sono pubblicati su Nature.

Cavalli
5.500 anni fa ci fu un popolo, quello dei Botai, che addomesticò i cavalli: la loro cultura però non si diffuse, e quando questa popolazione scomparve i cavalli tornarono allo stato brado. A parte questo caso isolato, prima del III millennio a.C. non esistevano cavalli allevati o domestici, per cui questi animali non aiutarono le migrazioni umane dell’epoca, al contrario di quanto sostengono alcune teorie. © Pawel Uchorczak | Shutterstock

Intervallo di tempo generazionale. I ricercatori hanno analizzato il genoma di 475 cavalli vissuti fino a 50.000 anni fa, e li hanno confrontati con quello di 71 cavalli domestici moderni appartenenti a 40 diverse razze di tutto il mondo. Hanno così potuto stimare quello che Ludovic Orlando – uno degli autori – chiama "intervallo di tempo generazionale", ovvero il numero medio di anni tra due generazioni successive.

Selezione. Questo tempo iniziò ad accorciarsi notevolmente proprio 4.200 anni fa, arrivando a essere circa la metà per i cavalli allevati rispetto ai propri simili allo stato brado: «Fu proprio attorno al 2200 a.C. che gli allevatori riuscirono a controllare la riproduzione dei cavalli e selezionarne le caratteristiche desiderate, in modo che le generazioni successive fossero sempre più veloci», spiega Orlando.

Generazioni più vicine. Secondo Orlando l'intervallo tra una generazione e l'altra era probabilmente più breve a causa del fatto che i cavalli venivano fatti accoppiare prima rispetto a quando sarebbe avvenuto in natura.

Christine Aurich dell'Università di medicina veterinaria di Vienna sospetta invece che questo accorciamento generazionale fosse dovuto ai maggiori tassi di sopravvivenza delle femmine partorienti: le giumente selvagge, infatti, partoriscono distese su una prateria, con il rischio di venire attaccate dai predatori dopo la nascita dei puledri, che riescono a correre solo diverse ore dopo essere venuti alla luce e spesso non riescono per svariati motivi a bere il primo latte della mamma, morendo di fame. La domesticazione, conclude Aurich, ebbe dunque anche il positivo effetto collaterale di ridurre notevolmente le morti di giumente e puledri.

29 giugno 2024 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us