Animali

Profumo d'uomo

Una proteina che è presente solo nelle femmine di zanare le aiuta ad annusare la presenza dell'uomo, la loro preda preferita.

Profumo d'uomo
Una proteina che è presente solo nelle femmine di zanare le aiuta ad annusare la presenza dell'uomo, la loro preda preferita.

Un maschio (a sinistra con le antenne più pelose) e una femmina di Anopheles gambiae, responsabile della trasmissione della malaria.
Un maschio (a sinistra con le antenne più pelose) e una femmina di Anopheles gambiae, responsabile della trasmissione della malaria.

La guerra alle zanzare, sia quelle mortali, come quelle portatrici di malattie come la febbre gialla o la malaria, sia quelle soltanto fastidiose, si avvarrà presto di una nuova arma. Chimica.
John R. Carlson, un ricercatore dell'università di Yale, ha scoperto una proteina che aiuta le femmine a indirizzarsi verso le loro vittime. Com'è noto soltanto le femmine pungono, individuando le loro vittime anche a grande distanza attraverso il senso dell'olfatto. Ma il modo preciso di individuazione non era noto. Almeno fin'ora.
La proteina, chiamata AgOr1, è presente anche in altri insetti, e l'esperimento è stato infatti condotto sulla Drosophila, il comune moscerino della frutta protagonista di tanti studi di genetica. Si è scoperto che le cellule nervose in cui è presente questa particolare proteina sono attivate soltanto dal 4-metilfenolo, uno dei componenti del sudore umano.
Sento puzza di cibo. Poiché soltanto le femmine di zanzare hanno cellule nervose in cui è presente la proteina “annusatrice”, e solo le femmine pungono e quindi trasmettono le infezioni, è stato facile concludere che AgOr1 è l'interruttore che fa scattare nelle zanzare la ricerca della vittima e l'arrivo sul bersaglio.
La speranza dei ricercatori è ora quella di poter trovare un metodo (chimico o biologico) per bloccare o disattivare la proteina, così da impedire le punture e di conseguenza le infezioni e milioni di morti ogni anno.

(Notizia aggiornata al 16 gennaio 2004)

16 gennaio 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us