Animali

I piccoli di tartaruga comunicano attraverso le uova

Da un recente studio sui suoni emessi dalle tartarughe è emerso che, ancor prima di nascere, i loro piccoli comunicano tra loro per coordinare la schiusa delle uova e difendersi dai predatori.

Un articolo pubblicato questo mese dalla Chelonian Research Foundation ha aggiunto un tassello importante alla ricerca sui comportamenti delle tartarughe marine. Per molto tempo gli studiosi hanno pensato che la tartaruga fosse un animale sordo e silenzioso, ma dagli anni Sessanta è stato dimostrato che almeno 47 specie di testuggine emettono suoni con funzioni sociali e riproduttive.

Coordinazione. A sostegno del ruolo importante che i versi hanno nella vita di questi animali, un team di ricercatori messicani e brasiliani ha registrato sulle spiagge di Oaxaca, in Messico, i suoni provenienti da 12 nidi di uova di tartaruga liuto (Dermochelys coriacea). Le registrazioni sono iniziate il 51esimo giorno dall'incubazione, quando le orecchie sarebbero già in grado di percepire i rumori, e hanno messo in luce che i piccoli, fin dal loro stato embrionale, emettono quattro tipi diversi di suono. Questi versi si alternano attraverso i gusci e perdurano fino alla schiusa, dimostrando che i cuccioli si "parlerebbero" coordinandosi sul momento della nascita.

Lo spettrogramma di suoni registrati da embrioni di tartaruga liuto

Lo spettrogramma dei quattro tipi di suono registrati. | Chelonian Journals

L'unione fa la forza. Secondo gli studiosi le ragioni di questo comportamento, già osservato in alcuni uccelli e coccodrilli, sono diverse. Innanzitutto scavare tutti insieme nella sabbia facilita l'uscita in superficie dal nido, evitando ai cuccioli di sprecare preziose energie. In secondo luogo, il fatto di muoversi in gruppo sulla spiaggia diminuisce notevolmente la probabilità di essere cacciati dai predatori. Infine, la schiusa collettiva richiamerebbe l'attenzione degli adulti, che possono così condurre i piccoli in blocco durante la migrazione.

19 luglio 2014 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us