Animali

Piccoli vermi crescono "mangiando la mamma"

Invece del latte per nutrirsi staccano pezzi di pelle dal corpo della mamma. Sono i piccoli di una specie di anfibio che vive in zone tropicali.

Piccoli vermi crescono "mangiando la mamma"
Invece del latte per nutrirsi staccano pezzi di pelle dal corpo della mamma. Sono i piccoli di una specie di anfibio che vive in zone tropicali.

È l'ora della merenda: tutti sulla mamma.
Foto: © NHM e Alexander Kupfer.

Si dice sempre “cosa non si farebbe per i figli!”… Ma chissà se qualcuno sarebbe disposto a “farsi mangiare”, come fanno le mamme di una particolare specie di vermi che nutrono i loro figli appena nati con pezzi del proprio corpo. Le madri del Boulengerula taitanus, appartenenti a un gruppo di anfibi tropicali simili ai vermi, chiamati caecilians, dopo aver deposto le uova creano uno strato di grasso esterno sulla parte posteriore del loro corpo che i piccoli appena nati usano per nutrirsi.
I ricercatori guidati da Mark Wilkinson biologo del Museo di Storia Naturale di Londra osservando questi vermi in Kenya si erano accorti di qualcosa di strano: le madri erano di colore più chiaro e più lattiginose delle altre femmine.

Un neonato in azione: "assaggia" la mamma con piccoli morsetti. Ma farà male? (4 Mb).

Carne della mia carne. Per questo motivo hanno portato 21 madri in laboratorio e le hanno riprese mentre erano intente a nutrire le proprie “cucciolate” (tra i 2 e i 9 piccoli) con il loro “deposito” adiposo supplementare.
Hanno inoltre scoperto che durante la settimana successiva alla schiusa delle uova ogni madre aveva perso circa un settimo del proprio peso corporeo. I piccoli, che sono completamente dipendenti dalla madre, hanno già i denti, inutilizzabili per mangiare le termiti di cui si nutrono da adulti, ma abbastanza aguzzi per “azzannare” la madre.
Uno strano caso. Certo sembra un po' macabro eppure Wilkinson afferma che è una cosa veramente straordinaria da osservare. La eccezionalità è dovuta soprattutto al fatto che un tale fenomeno non era mai stato rilevato prima.
Alcuni ricercatori pensano addirittura che il sistema del “cannibalismo” sulla madre dopo la nascita possa costituire in termini di evoluzione l'anello mancante tra le creature che hanno la gestazione esterna con la deposizione delle uova e i mammiferi.

(Notizia aggiornata al 13 aprile 2006)

13 aprile 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us