Animali

Pescare col suono

I delfini sono maestri nell'arte di scoprire le prede con il sonar. E nel modulare i suoni stessi.

Pescare col suono
I delfini sono maestri nell'arte di scoprire le prede con il sonar. E nel modulare i suoni stessi.

Un gruppo di stenelle. Anche questi piccoli e agili delfini riescono a scoprire le prede con i suoni prodotti.
Un gruppo di stenelle. Anche questi piccoli e agili delfini riescono a scoprire le prede con i suoni prodotti.

Come fanno i pipistrelli, maestri nella caccia al buio, e i sottomarini, anche i delfini rallentano e smorzano il suono mentre si avvicinano alla preda. Anche i piccoli cetacei, infatti, utilizzano una tecnica molto simile al sonar per scoprire, nelle acque fangose e scure, le prede che consistono di solito in pesci e calamari. Ma, come hanno scoperto Whitlow Au e Kelly Benoit-Bird, dell'università delle Hawaii, se il suono è troppo forte, specie man mano che ci si avvicina al bersaglio, la visione "sonora" del delfino potrebbe risultare confusa. Per questo diminuiscono il volume avvicinandosi alla preda o, nel caso dell'esperimento, ai microfoni posti di fronte a loro dai biologi marini.
A differenza dei pipistrelli e dei sonar dei sottomarini, i delfini diminuiscono l'ampiezza della trasmissione del segnale, mentre i primi due fanno diventare meno sensibili gli apparati di ricezione, le orecchie nel caso dei pipistrelli. Con questo "trucco" i delfini hanno una visione dell'ambiente intorno e dei pesci che vogliono catturare quasi costante nonostante la distanza sia sempre diversa.

(Notizia aggiornata al 23 giugno 2003)

20 giugno 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us