Focus

Perché molti gatti bianchi sono sordi?

132001458_12b02d5126_o2
gatto |

La sordità che spesso si riscontra nei gatti con mantello bianco è una malattia dell'orecchio, una degenerazione non curabile, trasmessa per via ereditaria attraverso un gene dominante, che maschera le manifestazioni di altri colori. Può colpire sia i gatti puri sia gli incroci, ma è molto meno probabile se il bianco non è perfetto, cioè se compaiono macchie nere anche piccolissime nel mantello o sfumature nerastre sul muso.

Questioni ereditarie. Un gattino bianco può nascere da una mamma di altro colore, se il padre è bianco o bicolore. Una gatta bianca può fare piccoli colorati, dipende, oltre che ovviamente dal padre, dalle combinazioni genetiche dei loro antenati. Ancora a causa di combinazioni e associazioni tra geni, i gatti bianchi con gli occhi blu sono più soggetti alla sordità di quelli con gli occhi di due colori diversi; ancora meno colpiti sono i mici bianchi con gli occhi gialli.
I gatti con pelo “immacolato” se esposti al sole facilmente si ammalano di dermatiti o si ustionano sulle orecchie e sul muso, disturbi che possono anche degenerare in tumori. In natura, dunque, questi animali sarebbero facilmente soggetti alla selezione naturale.

Ti potrebbero interessare anche:

# Le più belle foto di gatti
# Tutto sui gatti
# Lo sapevi che? Scopri migliaia di curiosità su Focus.it

 

1 gennaio 2009