Animali

Perché le orche vanno in menopausa?

Le orche sono una delle pochissime specie nelle quali le femmine sopravvivono anche a una certa età. E ora abbiamo scoperto perché.

La menopausa non è un'esclusiva umana, ma non è neanche una condizione diffusa nel regno animale: a parte noi, è presente solo in cinque altre specie, e tutte appartenenti al gruppo degli Odontoceti, i cetacei dentati – delfini, focene, orche… Tra questi, quelle che abbiamo studiato di più sono proprio le orche, sulle quali è stata di recente pubblicata una ricerca su Current Biology che indaga sui motivi per i quali le orche madri sopravvivono oltre la propria età riproduttiva. La risposta? In breve, lo fanno per aiutare i loro figli: qualcosa che già avevamo scoperto relativamente alle madri ancora fertili, che sacrificano il proprio successo riproduttivo per sostenere la prole, e che si applica quindi anche a quelle già in menopausa.

Mamma ti protegge. Le orche seguite nello studio sono quelle note come SRKW, Southern Resident Killer Whales: è una delle quattro comunità di Orcinus orca che vivono nella parte orientale del Pacifico settentrionale, al largo delle coste di Stati Uniti e Canada. Le SRKW si nutrono esclusivamente di pesci, e sono predatori apicali nella loro rete trofica: questo è importante per lo studio, perché significa che, quando una di queste orche porta sul corpo una ferita, è perché l'ha ricevuta durante un combattimento con un suo simile. Questa considerazione è alla base dello studio: il risultato più importante della ricerca, infatti, è stato scoprire che i maschi figli di orche in menopausa hanno meno ferite addosso rispetto a quelli che sono figli di orche ancora in età riproduttiva, e anche rispetto alle femmine.

 

Perché solo i maschi? Questo significa che, una volta superati i loro anni attivi, le orche femmina smettono di riprodursi per dedicare tutte le loro energie alla cura dei figli, tenendoli lontani dai guai: il risultato sono maschi con meno ferite corporee. Solo maschi, però: l'analisi delle femmine ha dimostrato che quando c'è da combattere lo fanno senza problemi, sia che la mamma sia ancora attiva sia che sia già entrata in menopausa. Le cure parentali "in tarda età", quindi, sono riservate ai maschi: gli autori dello studio ne stanno già preparando un altro che preveda osservazioni dirette, per capire qualcosa di più di questo comportamento.

La scoperta è in linea con altre cose che sappiamo sulle orche in menopausa; per esempio, come dice questo studio del 2015, quando vanno a caccia di salmoni e ne catturano uno, lo tagliano in due con un morso: metà se la mangiano, l'altra la danno al figlio – ma solo se è maschio. Alle femmine, invece, tocca imparare ad arrangiarsi fin da piccole. Il motivo? Un singolo maschio si può accoppiare con tante femmine, le quali a loro volta preferiscono i maschi adulti e di grosse dimensioni: prendendosi cura dei figli anche quando sono già cresciuti, le madri in menopausa si assicurano di avere tanti nipoti.

9 agosto 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us